Ma cosa vogliono questi lavoratori!

Sulla circolare di attuazione del ministro Madia, ritengo che il lettore medio come il sottoscritto abbia necessità di un chiarimento.

image

Mi chiedo, se questo provvedimento fosse stato fatto in pieno 20ennio berlusconiano quali reazioni avrebbero avuto i sindacati e in particolare modo la Cgil. Probabilmente avrebbero accusato il governo di voler imbavagliare i lavoratori negando il diritto di vivere e partecipare attivamente nel sindacato, insomma un vero e proprio attentato alla democrazia nei luoghi di lavoro. Si sarebbero organizzati scioperi manifestazioni sit-in o cose simili.
Oggi lo fa il governo Renzi (a cui tutto sembra permesso) e ci sono solo poche righe di circostanza del responsabile nazionale dei settori pubblici della Cgil, Michele Gentile che, con toni pacati, si limita a dichiarare il disappunto del sindacato riguardo ad un provvedimento che dimezza distacchi e permessi sindacali.
Allora mi chiedo, forse effettivamente è vero che in questi anni si è abusato dei distacchi e dei permessi sindacali e che in realtà non servivano e sono solo paraventi per non andare a lavorare come ho sempre sentito dire da qualcuno?
Oppure la cgil non vuole mettersi in contrasto con questo governo di centro-destra-surrogato della sinistra?
Delle due una…
Nel frattempo le armi di distrazione di massa sono molteplici (icebucketchallange, coni gelati) pur di non parlare dell’ennesimo colpo che porta i lavoratori sempre più verso lo status di sudditi…

Osvaldo Ambrosini

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...