Renzie’s Pizza: anche la minoranza PD si siede a tavola

Non so quanti ricorderanno le finte pubblicità de “L’Ottavo nano”, dove – prendendo in giro il “Berlusconi operaio” – si reclamizzavano presunti bambolotti nei quali il Silvio nazionale faceva i più disparati mestieri.

Probabilmente in pochi. Eppure, con il buon Matteo, si potrebbero riproporre: il buon Renzi, accumulatore seriale di incarichi, ora si è dato anche all’arte bianca. Non si potrebbe spiegare diversamente questa sua affiliazione alla politica dei quattro forni, che fa impallidire la “storica” teoria dei due forni, realizzata dal Psi che – a livello nazionale – governava con la Dc mentre – localmente – era in maggioranze con il Pci.
bersani d'alema

L’ottimo Renzi è riuscito infatti a pescare voti per ben quattro maggioranze diverse: una maggioranza di governo, una maggioranza “nazarena” per le riforme, una maggioranza “presidenziale” ed una maggioranza per Regioni e Enti locali, spesso frutto di quanto rimane del centrosinistra. Finora il suo machiavellismo gli ha dato ragione. Il governo resiste, Berlusconi è all’angolo, persino la già asfittica minoranza democratica, che non aspettava altro che di poter denunciare un presidente frutto dello scellerato patto Pd-Berlusconi, è stata messa all’angolo.

Tuttavia quel che resta di sinistra nel Pd non può continuare a gioire delle briciole che scendono dalla munifica mano del presidente del consiglio. Renzi, da parte sua, porterà sempre lo scontro interno fino al punto di rottura, salvo poi – con un gesto dei suoi – lasciare un po’ di respiro a Bersani, Civati e gli altri.
La lezione delle primarie liguri sembra essere già stata dimenticata. Dove sono finiti gli “indignati” dalle – presunte o meno – irregolarità avvenute? Cofferati sembra già essere stato messo in soffitta, mentre tutto il Pd, nel nome di Mattarella e di una supposta ritrovata unità, si accoda nuovamente dietro all’ex sindaco di Firenze. Forse è il tempo delle scelte coraggiose, o rischia di non esserci più spazio per manovre a sinistra.
Matteo Lai
RENZI sccc

 

Annunci

One thought on “Renzie’s Pizza: anche la minoranza PD si siede a tavola

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...