Palazzo Delle Piane: la verità nascosta.

 Tra le cose più belle di Savona, il Palazzo Delle Piane, meglio noto con il soprannome di “Palazzo delle Palle”, occupa senza dubbio una delle posizioni più elevate in un’ideale classifica delle costruzioni civili della nostra città.

palazzo delle piane ilsecoloxix 2.3.2015A riportare l’edificio agli onori delle cronache, in queste ultime settimane ci ha pensato un articolo apparso su “Il Secolo XIX”. Il giornalista riferisce nel dettaglio di alcune “presunte” liti condominiali che condannano questa pregevole produzione del liberty savonese a restare avvolta dalle impalcature e, quindi, nascosta agli occhi dei turisti e di tutti i savonesi.

In effetti chiunque di noi ha potuto notare come il Palazzo delle Palle, ormai da qualche mese sia completamente oscurato. Purtroppo l’età e gli agenti atmosferici producono, come principale conseguenza negativa, la necessità che ogni tanto gli edifici necessitino di rifarsi il look.

Ma il problema è un altro. A differenza di quanto affermi il giornalista nell’articolo in questione, non sembrerebbe esserci stata alcuna lite tra i condomini in merito alla ristrutturazione: non trattandosi però di un normale condominio (considerato lo stile e le dimensioni) i tempi dell’intervento potrebbero essere più lunghi del normale.

Andiamo per ordine. Nel luglio scorso sono caduti alcuni frammenti d’intonaco sul marciapiede sottostante. Il conseguente intervento dei Vigili del Fuoco ha imposto la predisposizione di paraschegge a protezione dei pedoni. Subito dopo, nell’assemblea condominiale straordinaria, è stato deliberato di installare le impalcature, che tutti oggi possiamo vedere. Due gli interventi stabiliti, inizialmente il rifacimento del tetto e, a seguire, il rifacimento delle facciate.

IMG_8066   6524_277620649049014_1160018471_n

Dunque, se non ci saranno ritardi, i lavori del tetto termineranno nel prossimo mese di aprile, a cui seguiranno quelli della facciata. Pur non essendo l’immobile vincolato dalle belle arti, sarà necessaria una pulizia della facciata e la riparazione di alcuni danni gravi presenti sulle decorazioni. Insomma verrà eseguito un vero e proprio restauro. Alla fine un rivestimento protettivo semitrasparente avrà il compito di proteggere l’intonaco e mantenerlo del colore il più fedelmente possibile simile all’originale. Di tutto questo, curiosamente, se ne occuperà, l’Ingegner Martinengo, nipote dello storico costruttore.

IMG_6082Premeva in questa rubrica, “Savona solo cose belle”, fare chiarezza sul falso allarme lanciato dai media locali e soprattutto sottolineare l’importanza di questo palazzo nel panorama del liberty savonese. Nonostante il fabbricato sia ben presente nella mente di tutti i savonesi di ogni età, forse non tutti sanno che fu costruito tra il 1910 e il 1911 ad opera dell’ingegnere e architetto Alessandro Martinengo, grazie alla collaborazione di Adolfo Ravignetti, dietro commissione, appunto, dei tre fratelli Delle Piane, Paolo, Carlo ed Enrico – tutti deceduti nella prima metà del secolo scorso (1938, 1943, 1951) – imprenditori e proprietari di una conceria che, prima di essere trasferita nella zona di Lavagnola, occupava, per l’appunto, l’area del Palazzo delle Palle.

IMG_8080L’edificio, che consta di un solo portone e 17 condomini (di cui quattro esercizi commerciali), può vantare un primato cittadino, ovvero quello di essere stato il primo palazzo savonese ad installare un ascensore. Lo stile scelto è evidentemente debitore del periodo storico.

Diversi sono palazzi e costruzioni che, nei primi anni del Novecento, sono sorti all’ombra della Torretta seguendo i dettami del Liberty (o stile floreale), alcuni andati distrutti ma, nella gran parte, tutt’ora esistenti, anche se non sempre in condizioni perfette. Caratteristica di questo stile, di cui oggi ci sarebbe un gran bisogno, era quella di porre al centro dell’attenzione la libera creazione dell’artigiano, alternativa alla produzione in serie. L’Esposizione Universale a Parigi nel 1900, antenata dell’Expo di Milano del 2015, ebbe il compito di veicolare e diffondere questo stile in tutta Europa. Il Palazzo delle Piane, per la sua bellezza e le sue caratteristiche, è il campione savonese di tutto questo. La speranza è che sia valorizzato in maniera adeguata, in una città che spesso tende a dimenticare il proprio passato e le proprie radici.

IMG_6089IMG_6090 IMG_6051 IMG_8071IMG_8070 IMG_8074FullSizeRender (17) IMG_8097IMG_8098 IMG_8101img1img2 img3 img4

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...