Abbandono e rinascita della chiesetta invisibile

Chiunque passi sulla litoranea, diretto dal centro di Savona verso Ponente, l’ha senz’altro notata, nonostante sia piccola, semplice, circondata dai palazzi. È la chiesetta di Sant’Antonio abate, posta alla congiunzione tra via Nizza, corso Vittorio Veneto e via Cilea.

chiesetta S. Antonio abateMisconosciuta e bistrattata, ha anche rischiato di finire usata a guisa di spartitraffico, come poi è effettivamente accaduto ad una sua omologa nel quartiere di Legino. Un progetto degli anni ’70/’80 prevedeva il suo inserimento in uno spartitraffico, da realizzarsi per rendere più sicuro l’incrocio, previa una riqualificazione dell’edificio realizzata grazie al lavoro volontario degli abitanti del quartiere: fantascienza, per la realtà odierna.

Per molti anni, a partire dal dopoguerra, la chiesetta è stata abbandonata ed è rimasta su, letteralmente, per miracolo. Tutto questo nonostante sia uno degli edifici più antichi della città, tutelato dalla Sovrintendenza ai beni culturali. I primi documenti che ne riferiscono l’esistenza risalgono al XIII secolo, quando viene citata nel testamento di tale Donna Giusta di Albisola. Inoltre, tra Seicento e Settecento, è stata sede della corporazione dei Pignattai d’arte grossa che qui si riunivano una volta l’anno, nel giorno del loro patrono, per eleggere i propri consoli.

IMG_8337Dopo decenni d’abbandono si è poi assistito al recupero, collegato alla realizzazione di alcuni alloggi nello stabile adiacente, fino a giungere, quest’anno, alla rinascita di una tradizione che i più anziani ricorderanno. Nel giorno di Sant’Antonio abate vi è stata la benedizione degli animali con la distribuzione dei “michettin” del santo.

Un’ultima nota curiosa. La chiesetta dà il nome all’omonima via, che poi costeggia il centro commerciale fino a raggiungere piazzale Moroni. Eppure proprio il primo tratto, contiguo all’edificio religioso, è stato rinominato via Cilea. Stranezze savonesi.

IMG_8335

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...