Prossimo Sindaco di Savona: nubi di ieri sul nostro domani odierno

di Billy the Kid.

E’ tutto rientrato. Gli stracci che sono volati in casa democratica, ed in particolare nel Pd savonese, sono ormai storia antica. Gli organi di stampa locali ci mostrano un bel quadretto, con Berruti, Miceli e Paita teneramente avvinti. E c’è già chi azzarda che la rinnovata unità d’intenti spiani la strada alla candidatura di Livio di Tullio alla carica di Sindaco.

IMG_6566Ma è davvero così? O non siamo in presenza della tipica “pace armata” a cui i vari schieramenti sono costretti, vista la prossima scadenza elettorale? E’ risaputo che la logica renziana e, quindi, dei vari Renzie’s boys (e girls…) è un po’ quella del non fare prigionieri. Il pensiero tipo è: “Ho vinto io, quindi voi state zitti e buoni, perché questa è la democrazia”. Forse un ripassino sul concetto di democrazia andrebbe fatto, ma vabbè.

Per capire questa svolta (se svolta è), bisogna considerare alcuni elementi. Nonostante l’ottima Paita schifi la “vecchia sinistra” (il riferimento nella fattispecie era a Cofferati, mi si perdoni la semplificazione), il binomio contiene due categorie delle spirito con le quali in Liguria si devono, tutt’ora, fare i conti: “vecchi” (a livello di mentalità, ma anche anagraficamente, sia detto senza ingiuria!) e “sinistra”.

IMG_6562La Raffaella spezzina si è quindi trovata nella condizione di non potersi troppo, né troppo evidentemente, scoprire a sinistra. Come fare? Con i fatti, ovviamente, no: l’attuale dirigenza Pd è quanto di più lontano da ogni concetto che abbia a che fare col mondo progressista. Con le parole? Ci ha provato, rispolverando contro Salvini i valori dell’Antifascismo e della Resistenza, ma in molti l’hanno accusata di incoerenza: sono diversi gli esponenti della destra e del centrodestra che stanno migrando verso i lidi paitiani.

IMG_6564Se i fatti non ci sono, se le parole non bastano, la candidata democratica è giunta – quasi aristotelicamente – a una conclusione, la più ovvia: importiamo le persone, così come si è fatto con i berlusconiani pentiti. Nel savonese ha quindi investito Luca Martino a guida di talent scout, per forgiare una lista che la copra sul fianco mancino. Tra i primi abboccamenti quello con Dario Lavagna, di Rifondazione comunista che, forse considerata l’ormai certa inconsistenza elettorale del PRC o forse valutata la bella carriera politica in seno al Pd svolta dall’ex “comunista italiano” Federico Larosa, si appresta a fare il grande salto. E molto probabilmente non sarà l’unico.

Sicuramente, però, l’apertura a sinistra non serve solo a limitare i danni su quel fronte. A queste condizioni Paita è certa della vittoria, fatti salvi avvenimenti imponderabili quali, per esempio, un’invasione da parte della Svizzera. La decisione nasconde qualcos’altro, forse più a medio/lungo termine. E se fossero le elezioni comunali di Savona?

Un po’ di fantapolitica. Presumiamo che, nello stile del Renzi Pigliatutto, dopo le Regionali si assista a una “Notte di San Bartolomeo” in salsa ligure. Presumiamo inoltre che l’attuale candidato “in pectore” alla carica di primo cittadino savonese non sia gradito o non convinca troppo, magari proprio tra chi dovrebbe supportarlo più convintamente. Presumiamo ancora che questo mix di fattori porti a un risultato incredibile, la volontà di cambiare cavallo in corsa.

IMG_8385Consideriamo poi quali potrebbero essere le caratteristiche che dovrebbe avere il candidato perfetto, per massimizzare il risultato elettorale e, contemporaneamente, non distaccarsi troppo dalla “nuova linea” democratica. In primo luogo, essere del Pd. Non è una banalità: i casi di Doria e Pisapia, imposti a suon di primarie, dimostrano quanto sia difficile la convivenza con personalità non legate al partito. Inoltre, non dovrà essere compromesso con la “rissa” post-primarie e non essere troppo renziano, ma neppure un renziano di ferro, diciamo un mix di simpatia per Paita e lieve antipatia (o sospetto) per Renzi. Per essere il top di gamma, annovererebbe, tra le sue caratteristiche, quella di essere riconducibile alla realtà della sinistra savonese, soprattutto nel campo dell’associazionismo o del sindacato, senza quindi essersi troppo “sporcato le mani” in politica. Ciliegina sulla torta? Essere una donna.

Ecco, per ogni categoria, tra quelle sopra elencate, possono venire in mente almeno tre o quattro nomi. Soltanto uno, però, si trova in ognuna di queste. E’ quello di Fulvia Veirana, attualmente segretaria della Camera del Lavoro di Savona. Movimenti e sommovimenti di questi mesi non rendono certamente ostile il terreno ad una sua eventuale “discesa in campo”, mentre se l’operazione condotta da Martino per conto di Paita andasse a buon fine, potrebbe porre le basi per una “lista civica” di sinistra ad appoggio del Pd che potrebbe cancellare definitivamente, dal consiglio comunale, la presenza di Prc e Pdci, sebbene federati. I movimenti locali ambientalisti e della sinistra radicale, ma anche i grillini, anziché aver a che fare con un Di Tullio che per varie ragioni (anche caratteriali) presta facilmente il fianco alla critica e all’attacco, si troverebbero alla presa con uno scenario inaspettato ed un avversario che farebbe saltare gli schemi.IMG_6561

Ovviamente, si è premesso all’inizio, si tratta di fantapolitica e ognuno è libero di pensare che questo gioco – che tale è – sia stato disegnato su misura per consegnare al lettore questo risultato. In coscienza, chi scrive sa che non è così, mentre chi legge può trovare altri possibili candidati, con altre categorie. C’è tempo per divertirsi, fino alle prossime amministrative.

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...