Parcheggio San Paolo

di Matteo Lai.

Molti ospedali, tra cui il San Paolo di Savona, hanno deciso di rendere a pagamento i posteggi interni all’area ospedaliera. Una scelta per certi versi obbligata che, se da un lato raggiunge il duplice obbiettivo di limitare gli accessi e portare qualche spicciolo in cassa alla Asl e all’azienda appaltatrice, dall’altro rende quanto avviene dentro la cinta del nosocomio impermeabile alle norme del codice della strada. Con indubbie ricadute sul comportamento degli utenti.

Parcheggio San Paolo 2Complice un po’ l’assenza di parcheggi nelle zone limitrofe (inadeguati per le ore di punta e – ovviamente – sovrabbondanti per tutte le altre) e un po’ la pigrizia di molti utenti, in alcuni momenti della giornata per una persona che acceda con mezzi propri al pronto soccorso per qualsivoglia motivo oppure accompagni una partoriente, si possono aprire le porte di una vicenda degna del Kafka dei parcheggiatori. Si possono trovare auto ovunque: sui passaggi pedonali, negli spazi riservati alle donne in gravidanza (nei pressi del padiglione Astengo, dove un inosservato cartello invita a lasciare il posto “a chi aspetta”), negli stalli per le ambulanze ma anche dove un veicolo – con un minimo di logica – non dovrebbe stare. Ogni buco è trincea, si può dire. Una situazione di anarchia totale.

Parcheggio San Paolo ingresso2Eppure il buon senso porterebbe a una considerazione logica. In un’area interna a un ospedale non circolano (e non sostano) che poche categorie di persone: ambulanze e mezzi di soccorso, forze di polizia, disabili, dipendenti e chi veramente ha bisogno di accedervi con urgenza. Un tempo all’ingresso stava un gabbiotto dove un operatore, sebbene con alterne fortune, limitava gli accessi. Ma, prima ancora che i pronto soccorso della nostra provincia fossero dimezzati, a cadere sotto i colpi di una spending review ante litteram è stato quel gabbiotto.

Parcheggio San paolo

Annunci

One thought on “Parcheggio San Paolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...