Provincia di Savona: bandiere blu – vele blu = 12 – 0

di Osvaldo Ambrosini.

La partita dell’assegnazione delle Bandiere Blu versus Vele Blu ogni anno appassiona soltanto chi le bandiere blu le chiede. Dal risultato si può intuire chiaramente come le bandierine della FEE (fondazione per l’educazione ambientale, un’organizzazione no profit che assegna le bandiere in collaborazione con la UNEP – programma delle Nazioni Unite per l’ambiente – e la OMT – organizzazione mondiale per il turismo) appaiano un po’ come le banconote da 4 euro. Oppure bisogna pensare che la goletta verde di Legambiente, che rileva anch’essa la qualità delle acque delle località balneari e lacustri, abbia parametri esageratamente severi su cui basarsi.

bandiera blu vela blu 2Una cosa è certa se entrambe le rilevazioni fossero serie e veritiere non dovrebbe esistere un divario del genere, si dirà che i criteri di giudizio sono differenti, è vero, ma ad essere elemento trainante di entrambe le classifiche non dovrebbe essere la qualità del mare? Dovrebbe, infatti non lo è.

Chi bara allora? Difficile dirlo. Sono però sufficienti alcuni elementi per trarre conclusioni in autonomia. Le bandiere blu non vengono assegnate a seguito di controlli svolti su tutto il territorio costiero (marino e lacustre), ma il “grand jury” si scomoda solo dietro a richieste di auto candidature. Il questionario per ottenere la bandiera blu richiede la rispondenza a 29 requisiti, presenti i quali non è difficile far garrire sopra ad un asta il vessillo desiderato.

goletta verde legambienteAppare invece essere più capillare il lavoro svolto dalla goletta verde di Legambiente per ottenere la vela blu, i controlli vengono fatti su tutto il territorio e i parametri, sicuramente più severi, vengono controllati a prescindere e senza bisogno di questionari da compilare.

Morale: a fronte delle 12 bandiere blu, la provincia di Savona non ottiene neppure una vela, mentre la regione Liguria, prima in Italia per bandiere blu (23), ottiene soltanto 4 vele ed è la quarta regione dietro all’incontrastata Sardegna (tra le ultime nella classifica delle bandiere blu con solo 8 spiagge nominate), la Puglia e la Toscana. Il dato nazionale, 280 bandiere blu e 22 vele blu parla da solo.

Verrebbe quindi da tranquillizzare il sindaco di Bergeggi, preoccupato di non avere sufficienti risorse per l’acquisto delle bandiere all’indomani della nomina del suo comune, per come vengono assegnate dovrebbero essere date in omaggio.

IMG_0540

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...