Regione Liguria, “tranquilli ho un piano”

di Osvaldo Ambrosini.

Qualche giorno fa le dichiarazioni di Berlusconi, secondo cui il partito democratico stia realizzando tutti i punti del suo programma, avrebbero dovuto avere per i rappresentanti del Partito Democratico lo stesso effetto che hanno per i popoli in guerra le sirene d’allarme allorquando si verifica un attacco aereo.

IMG_0751Normalmente in questi casi ci si va a nascondere in luoghi sicuri e ci si resta fino allo scampato pericolo, purtroppo questo non è accaduto, non soltanto, pare che nessuno sia stato colpito neppure da un briciolo di rigurgito di dignità.

Ma la terra ligure, che in quanto a mala politica è palestra nazionale, è già andata oltre a questo step. Dopo aver ratificato con una fragorosa sconfitta la supponenza della classe dirigente del PD ligure, riuscita nella “mission impossible” di resuscitare il centro destra, lo steso PD si permette di criticare il Governatore Toti e l’appena varato “piano casa” di scajolana progettazione.  Sia chiaro non si vuol certo difendere la bontà di questo provvedimento, tutt’altro, ma il Partito Democratico sembra essere il soggetto meno adatto a porre certe questioni. Un po’ come se Berlusconi accusasse un avversario politico di avere una moralità “leggera” o Antonio Di Pietro si ergesse a paladino dell’uso corretto della lingua italiana.

Sostanzialmente cosa si contesta al “ligurese” Toti? Di voler coprire con ancor più cemento la nostra martoriata terra che ad ogni acquazzone frana e si alluviona come nessun’altra regione del nostro paese. Purtroppo numerosi scempi edilizi hanno preso il via e sono stati progettati proprio dalla sinistra che questa regione ha governato in 15 degli ultimi 20 anni. Insomma par proprio di sentire il merlo che dice al corvo come sei nero.

Semmai sarebbe forse più onesto prendere atto e dichiarare: “il governatore Toti sta realizzando tutti i punti del nostro programma”, ricordando che il piano casa di Toti non fa altro che riprendere, sicuramente in forma più virulenta, il piano casa stilato dal duo Burlando-Ruggeri. Insomma non ci dovremo stupire quando tra cinque anni avremo finalmente capito che questa giunta non è altro che la prosecuzione del “burlandismo” con altri mezzi.

IMG_1839

 

IMG_1837-0

 

IMG_1836 IMG_1838

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...