Savona, le primarie e il nuovo centralismo democratico

di Matteo Lai.

C’era una volta il Pci. Poi un giorno ci si rese conto che quel partito non andava più bene. Il suo stesso segretario disse: “Le nostre idee sono anacronistiche, i metodi obsoleti. Dobbiamo cambiare!”. Si decise così di cambiare nome in Partito Democratico della Sinistra. Quel che tempo dopo arrivò un nuovo segretario e subito si accorse che qualcosa non andava: “Con questo nome puzziamo di vecchia politica, via il termine ‘partito’!”. Infine i capi partito trovarono che anche il termine “sinistra” non andava bene: meglio annacquarsi in una sorta di “compromesso storico” minore con ciò che restava della tradizione democristiana. Ecco nato il Pd.

pci-pdUn quindicennio di trasformazioni per superare non solo la prima, ma anche la seconda Repubblica. Il partito americano partorito dalla mente di Veltroni l’Africano (mancato), tutto primarie e comitati? Macché. Per circa un quinquennio il Pd è stato poco di più che la somma di Ds e Margherita, con annessa litigiosità e mancanza decisionale. Questo fino all’arrivo di Renzi che, in poco tempo, ha svuotato il partito dalla sua anima, col suo piglio arrogante e decisionista. Primarie? Mica le ha ordinate il medico! Congressi? Lo stretto necessario, solo per consolidare la linea del Capo! L’autonomia dei territori? Deve rispecchiare le decisioni del centro!

IMG_1911A Savona, in vista delle amministrative di primavera, abbiamo vissuto tutto ciò. Prima il segretario provinciale Briano – bontà sua – individua quattro candidati su cui il partito dovrà decidere (ma come non lo dice), poi ritira tutto: unica candidata, catapultata direttamente da Genova con la benedizione della direzione nazionale. Infine, l’ennesima giravolta, sempre decisa dai capoccia romani: primarie sì, ma di coalizione. In tutto questo la volontà del Pd savonese risulta non pervenuta, avendo subito supinamente le varie decisioni via via succedutesi.

Un tempo questo sistema si chiamava “centralismo democratico”. Alla faccia di primarie e partito “all’americana”. E allora ridateci anche il Pci.

Savona - Cala il gelo nel Pd

Savona - Il Pd savonese soi scalda online anche sulle primarie di Milano

Savona - Il contropiede di Renzi, primarie il 20 Marzo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...