I Maggio: la festa delle nuove professioni

di Osvaldo Ambrosini.

Esistono molti mestieri alcuni nobili altri meno, alcuni semplici altri più difficili, alcuni per cui è richiesta una professionalità elevata altri per cui non serve neppure aver studiato. Nell’epoca dei social network si sono diffusi una miriade di nuove professionalità che, a sentirne i nomi a volte scappa anche da ridere, salvo poi scoprire che i vari influencer, fashion blogger, instagrammer, image consulting, personal shopper, cool hunter, pubblicando compulsivamente per lo più semplici foto, guadagnano, molto più di chi invece un mestiere se lo è sudato davvero. Continua a leggere

Annunci

Primo Maggio: chi manca in piazza?

di Matteo Lai.

Una folla ondeggiante ed ululante di comunisti trinariciuti, pronti a tutto. Probabilmente è questo ciò che gli amministratori savonesi, sindaco in testa, pensavano di trovare il Primo Maggio in piazza Sisto IV. O più semplicemente, si è voluta rimarcare la propria distanza da una festa considerata troppo ‘rossa’, troppo di parte, troppo caratterizzata. Continua a leggere