Supercoppa italiana: ma cosa volete che siano i diritti delle donne

di Osvaldo Ambrosini.

La giornata di ieri è stata caratterizzata dalla polemica sulla finale di Supercoppa italiana che si giocherà a Jeddah in Arabia Saudita, match per il quale sarà vietato al pubblico femminile l’ingresso allo stadio senza essere accompagnato da un uomo. Continua a leggere

Annunci

Non è più domenica

di Osvaldo Ambrosini.

16 maggio 2004, stadio Meazza di Milano, Milan Brescia, addio al calcio di Roberto Baggio. Per Cesare Cremonini la domenica non è più domenica da quella data. Effettivamente forse un po’ presto, perché c’era ancora qualcosa che ci regalava il gusto di vivere la domenica come una giornata di festa laica, dedicata a ‘sua santità’ il calcio. Continua a leggere

…e tanti auguri al consigliere delegato

di Osvaldo Ambrosini

Una proposta dissennata, che avrebbe fatto sbellicare dalle risate gli astanti in un qualunque bar dello sport, avanzata da un consigliere comunale di Genova si è trasformata nella notizia del giorno per rilanciare la città agli occhi del mondo dopo la tragedia del ponte Morandi. Presa seriamente prima dal sindaco Bucci e successivamente dagli organi di stampa locali e nazionali. Continua a leggere

11, 11, 11… il calcio italiano non ricorda

di Osvaldo Ambrosini.

L’11 novembre 1918 il treno speciale del maresciallo Foch entrò nella stazione di Compiegne a nord di Parigi. In una carrozza del treno gli inviati del governo provvisorio tedesco firmano l’armistizio con cui la Germania accettò la sconfitta e nel quale venne decretato il cessate il fuoco, fissato per le 11 del mattino dell’unidcesimo giorno dell’undcesimo mese del 1918. Continua a leggere

Visioni di retrocessioni

di Osvaldo Ambrosini.

L’anno horribilis per la Sampdoria ebbe soprattutto un nome e un volto: Cavasin. Colui che, suo malgrado, impersonificò l’ultima retrocessione blucerchiata culminata con il derby perso al 94esimo minuto con gol di Boselli. Continua a leggere

Ciao Balla… non tornare più

di Osvaldo Ambrosini.

Come un uragano a ciel sereno arriva lui il presidente, padrone, provocatore da sempre di una piazza che altro non chiederebbe se non un po’ di tranquillità, a dare l’ennesimo scrollone ad un campionato iniziato positivamente, dopo l’ennesimo terminato con il cuore in gola.

Continua a leggere

Savona FBC: solo i paracarri non cambiano mai idea

di Osvaldo Ambrosini.

La novità delle ultime ore è un’apertura, anzi più di un’apertura, dell’assessore allo sport di Savona all’Albissola ASD, neopromossa in Lega Pro, e attualmente in esilio forzato in quel di Chiavari causa inadeguatezza del proprio impianto sportivo. Continua a leggere