Savona: quando la rivalità sconfina nell’autolesionismo

di Osvaldo Ambrosini.

Quando la Roma gioca in trasferta la curva sud, cuore del tifo giallorosso, è occupata dai tifosi laziali, stesso discorso, a curve invertite, dicasi quando la Lazio gioca fuori Roma. Accade la stessa cosa a Genova per le gradinate di Genoa e Samp quando le tifoserie, che si identificano nella nord e nella sud, sono impegnate in trasferta per seguire i propri colori. E sembrerà incredibile per qualcuno ma non succede niente di diverso neppure allo stadio Meazza di Milano, la casa delle milanesi Inter e Milan. Per anni è accaduto anche a Torino nella curva Maratona, a domeniche alterne colorata di bianconero, e la Filadelfia, poi Scirea, tinta di granata. Continua a leggere

La Genova calcistica (che fu) superba

di Matteo Lai.

Le due sponde della Genova – e della Liguria – calcistica esultano per gli importanti risultati raggiunti. Il Genoa ha faticosamente raggiunto la salvezza, dopo una seconda metà di campionato degna, rari e incredibili sprazzi a parte, della peggiore compagine dilettantistica, mentre la Sampdoria, dopo aver ceduto per due anni di fila ai rossoblu il predominio cittadino, finalmente può festeggiare l’essere – in classifica – davanti ai cugini, sebbene però la stessa classifica mostri come il campionato di Giampaolo e compagnia sia stato mediocre, ben lontano da qualsiasi risultato minimamente appetibile: la partecipazione alle coppe europee è una mera chimera di anni migliori. Continua a leggere

Quei 21 grammi di Enrico Preziosi 

di Osvaldo Ambrosini.

Il 7 giugno del 2003 in un caldo pomeriggio di un sabato di quasi estate, a Marassi andava in scena l’ultima del campionato di serie B tra due squadre già retrocesse, Genoa e Cosenza. Il Genoa scese in campo con la formazione primavera, al termine di un campionato che definire travagliato è riduttivo, la prima squadra fu infatti licenziata per mancanza degli attributi minimi. Al fischio finale, che sancì una rotonda quanto inutile vittoria del Genoa, accadde qualcosa di incredibile a cui neppure i maggiori esperti di antropologia e psicologia di gruppo riuscirebbero a dare spiegazioni. Continua a leggere

La fattoria ligure dei cinque stelle

di Osvaldo Ambrosini.

Questa volta che, in occasione delle amministrative genovesi, il M5s avrebbe avuto la reale possibilità di vincere e contemporaneamente piantare la prima bandierina in una amministrazione comunale ligure, il suo capo (nonché depositario del blog a sua insaputa) ha deciso di non voler vincere. Continua a leggere

Nicolini – Murgita, due storie genovesi…

di Osvaldo Ambrosini.

In casa Genoa la sconfitta clamorosa di Pescara ha reso drammatica una crisi in realtà in atto da almeno un paio di mesi, sulla quale con buone probabilità si sarebbe dovuto intervenire prima. Tuttavia dalle dichiarazioni dei diretti interessati nessuno sembra assumersi le responsabilità. Continua a leggere

Preziosi-Mandorlini: il primo amore non si scorda mai

di Osvaldo Ambrosini.

Forse non tutti ricordano quando ebbe origine l’innamoramento del presidente Preziosi verso l’attuale allenatore. Bisogna fare un balzo indietro di 14 anni, nella sciagurata stagione 2002/2003. Il Genoa navigava nei bassifondi della serie B, il presidente Preziosi aveva da poco rilevato la società – non tanto dalle mani del presidente Dalla Costa piuttosto da quelle del giudice del tribunale fallimentare – salvando la più antica squadra di calcio italiana da un sicuro fallimento. Continua a leggere

Genoa: credevo fosse amore invece era un contratto

di Osvaldo Ambrosini.

Statisticamente il presidente Preziosi è, dati alla mano, il miglior presidente del Genoa dal dopoguerra ad oggi, a lui va il merito di aver spezzato una tradizione negativa che vedeva il Grifone partecipare con più frequenza ai campionati di serie B. Tempi bui in cui anche una semplice supremazia cittadina diventava un miraggio. Per fortuna oggi questi due aspetti si sono ribaltati al punto tale che le nuove generazioni di genoani possono vivere la serie A e la supremazia cittadina quasi come un dato acquisito. Continua a leggere