Parcheggio Ata delle Fornaci: la vicenda si infittisce…

di Osvaldo Ambrosini.

Breve riepilogo delle puntate precedenti : il cda di Ata (Garassini – Debenedetti – Del Borghi) decide di vendere gli oltre 150 posti auto delle Fornaci (da anni in affitto e in grado di garantire una voce d’entrata sicura – a costo quasi zero- nelle casse dell’azienda) per recuperare danaro necessario a pagare fornitori e ripianare buona parte dei debiti. Continua a leggere

Annunci

Savona: i record della Fontanassa

di Osvaldo Ambrosini.

Il campo d’atletica della Fontanassa è passato in poco tempo da “non luogo” a meta privilegiata per gli appassionati dell’atletica leggera. Il grazie va principalmente a chi, con l’appoggio costante dell’amministrazione, organizza e dirige eventi di livello nazionale. Continua a leggere

Corso Tardy e Benech, ci pisciano in testa e dicono che piove

di Osvaldo Ambrosini.

Quanto sta per combinare l’amministrazione savonese ha dell’incredibile, se pensiamo che in quasi due anni di mandato hanno chiuso, transennato, spento, reso inagibile e tolto dalla disponibilità dei cittadini ogni angolo della città che richiedesse un impegno economico superiore alla semplice manutenzione ordinaria. Continua a leggere

Favela Savona

di Matteo Lai.

Può una sola immagine descrivere appieno un momento di un luogo, di una città? Se la risposta è positiva, il triste orologio pubblico con su scritto “in riparazione” è sicuramente icona della Savona attuale. Continua a leggere

L’autodeterminazione del popolo savonese

di Osvaldo Ambrosini.

L’ultima mobilitazione popolare di una certa rilevanza che si è vista in città, la si ricorda in occasione dello sfratto esecutivo ricevuto dagli anziani coniugi, gestori della storica latteria di piazza Chabrol. Era il febbraio del 2014 quando un fiume di gente si era data appuntamento, mettendosi in coda davanti al piccolo bar-latteria, per manifestare solidarietà ai signori Aonzo, diventati per alcuni giorni improvvisamente i savonesi più famosi, insieme alla ricetta “segreta” del loro frappé. Continua a leggere

E’ Savona, porco cane

di Matteo Lai.

L’ondata di sdegno che sta suscitando l’ordinanza dedicata alle deiezioni canine sta sollevando un polverone che rischia di mettere in seria difficoltà la giunta Caprioglio. Continua a leggere

Spezziamo un’arancia per il Tavecchio savonese

di Billy The Kid

La grave crisi dei conti della municipalizzata della nettezza urbana di Savona, ATA, è figlia di gestioni quanto meno poco attente o, nella peggiore delle ipotesi, addirittura in malafede. Ciò non esonera quindi dalle responsabilità l’ex direttore, fresco di licenziamento, Luca Pesce. Continua a leggere