Savona: il comune da i rotoli

di Osvaldo Ambrosini.

Chiunque abbia trascorso un po’ di tempo in un ufficio pubblico da dipendente o da semplice spettatore, sebbene i tempi della pubblica amministrazione raramente siano stressanti, sa bene che può capitare di trovarsi di fronte all’urgenza di una pratica da evadere. Continua a leggere

Annunci

Lo vuoi un semiasse?

di Osvaldo Ambrosini.

Anche l’osservatore più distratto si sarà accorto di come la qualità della manutenzione stradale della nostra città sia sceso inesorabilmente, da un po’ di anni a questa parte. Savona, pur non essendo mai stata curata alla stregua di un cantone svizzero, ha sempre avuto un buon livello di manutenzione della rete viaria. Continua a leggere

Ciao ciao asili nido!

di Matteo Lai.

Durante la campagna elettorale del 2001, in un programma satirico trasmesso sulle reti Rai, c’era uno sketch dove Guzzanti (figlio) faceva le peggio cose, fino a quando una voce non lo interrompeva dicendo: “Ma questo non si può fare” e lui, pronto: “Certo che si può! Siamo nella Casa delle Libertà”. Continua a leggere

Savona: premi ai dirigenti. La solita indignazione priva di fondamenta

di Osvaldo Ambrosini.

Ogni anno, puntuale come il Natale, esplode la polemica sui premi ai dirigenti del comune di Savona. Per qualcuno considerati troppi soldi, per qualcun altro neppure meritati e per altri ancora, infine, il predissesto del Comune dovrebbe di per sé essere una buona ragione per azzerarli, quantomeno per coerenza. Continua a leggere

Bombe: un primato tutto savonese

di Osvaldo Ambrosini.

Da sempre la parola bomba, associata al nome della nostra città, evoca momenti storici poco piacevoli. Proprio sulle pagine di questo blog raccontammo come Savona fu la prima città, insieme a Genova, ad aver subìto un bombardamento aeronavale per mano degli Alleati durante il secondo conflitto mondiale. Continua a leggere

Savona: appartamenti universitari fuori sede per studenti fuori sede

di Osvaldo Ambrosini.

C’è qualcosa che non torna, dopo la notizia che vuole la partecipazione del comune di Savona ad un bando ministeriale per l’aggiudicazione di un finanziamento di 2,4 milioni da destinare alla realizzazione di alloggi universitari, per un totale di 43 posti letto, sul bastione San Bernardo nella fortezza del Priamar, riconvertendo in questo modo la destinazione dell’ex ostello della gioventù. Continua a leggere

Savona, buco di bilancio: ecco il responsabile 

Effettivamente era da un po’ che se ne stava parlando, ma nessuno aveva mai realmente fatto i conti di quanto ammontasse l’ammanco nelle casse del Comune di Savona. Le colpe? Come sempre accade in questi casi non sono mai di nessuno, eppure tutti sapevano che da qualche parte questi soldi sarebbero dovuti finire, non era tecnicamente possibile credere che gli indebitamenti del Comune potessero raggiungere certe cifre. Continua a leggere