Savona, città chiusa

di Matteo Lai.

Negli ultimi tempi, la risposta che il Comune di Savona ha saputo dare ogni qual volta si presentava un problema inerente la messa in sicurezza di un luogo o di un edificio di sua proprietà o competenza, è stata sempre una: la chiusura. Operazioni che, magari a costo minimo, avrebbero permesso di migliorare la vita dei cittadini, sono state accantonate: figuriamoci quelle che avrebbero potuto avere un impatto maggiore sulle casse comunali. Continua a leggere

Scherzi a parte, siamo a Savona 

di Osvaldo Ambrosini.

Che la nostra amministrazione sia in serie difficoltà, per aver ereditato una situazione economica non proprio rosea, è fuori discussione: ci mancherebbe. Tuttavia nel corso del primo anno di governo cittadino l’amministrazione Caprioglio, più che come una scusa per giustificare rincari, tagli e chiusure, brandisce il buco di bilancio come un vero e proprio mantra. Finiranno col passare alla storia col soprannome “colpa di quelli di prima”. Continua a leggere

Sempre di moda: il nero snellisce 

Jhonny the Bull

È di ieri la notizia che la signora Sindaca ha sollecitato i dirigenti scolastici cittadini (probabilmente andando ben oltre i propri compiti istituzionali) ad un maggiore impegno nello studio e nelle iniziative in ricordo delle foibe, richiamandosi ad un progetto di Alemanno (dei tempi in cui ricopriva l’incarico di primo cittadino della Capitale): insomma un nome una garanzia! Roba da Minculpop! Continua a leggere

Savona: il piano botanico… strategico

di Osvaldo Ambrosini.
Il 3 luglio 2017 sarà una data da ricordare per corso Tardy e Benech: sono infatti iniziati i lavori di restyling di una delle principali arterie viarie di Savona. La metaforica posa della prima pietra in realtà ha il rumore ruvido di una motosega, utilizzata per abbattere il primo dei 59 pini marittimi dichiarati molto pericolosi per la pubblica incolumità.

Continua a leggere

Savona: i costi sociali dei soccorsi in mare

di Osvaldo Ambrosini.

La giornata di giovedi scorso difficilmente potrà essere dimenticata, per via della forte libecciata che ha colpito tutta la costa rendendo proibitive le condizioni del mare sia per chi di mestiere naviga, sia per chi di mestiere lavora sulle spiagge. Continua a leggere

Savona, asili nido: un giorno triste

di Matteo Lai.

Venerdì 30 giugno 2017: un giorno triste per Savona e per i suoi cittadini. In questa data, infatti, si è chiusa l’esperienza dell’asilo nido “La Giostra” di via San Lorenzo. Un asilo comunale, al servizio di un quartiere popolosissimo: dopo anni di espansione di questo settore, per la prima volta un’Amministrazione comunale decide di dare una severa sforbiciata a un importante servizio alle famiglie. Continua a leggere

Genova, l’affondamento del centrosinistra 

di Matteo Lai.

Cinque anni fa, alle primarie del centrosinistra si assisteva alla debacle del Partito Democratico – le cui candidate alla carica di sindaco, la prima cittadina uscente Marta Vincenzi e la donna in carriera Roberta Pinotti – dovevano cedere il passo all’indipendente Marco Doria. Continua a leggere