Il senso di Savona per lo sport

di Osvaldo Ambrosini.

La stagione delle vacche magre per la città non ha risparmiato nessuno, coinvolgendo un po’ tutti i settori, dalla cultura, ai servizi alla persona, dalla sicurezza allo sport. Storica ad esempio la chiusura della piscina coperta del Prolungamento, così come quasi mortali – per molte piccole società sportive savonesi – sono stati i tagli, quando non addirittura l’azzeramento, dei contributi elargiti dall’amministrazione comunale. Continua a leggere

Icardi, titolo di studio: no

di Osvaldo Ambrosini.

Non si erano ancora placate le polemiche del battibecco a distanza con il ‘Pibe de oro’, accusato di essere un cattivo esempio per le nuove generazioni, ed un altro polverone coinvolge il giovane capitano dei nerazzurri.  Continua a leggere

L’Inter è rossonera? La Juve granata? Il Vado è blucerchiato.

di Osvaldo Ambrosini.

Nel calcio contano soprattutto i soldi, un’affermazione che insieme alla scoperta dell’acqua calda si gioca, con buone probabilità, il premio tra le migliori rivelazioni di sempre. La distanza tra una società e l’altra è determinata proprio dalla differente disponibilità economica da investire nel calcio mercato.  Continua a leggere

Il senso del calcio per Higuaín, Pjanić e un bambino

di Osvaldo Ambrosini.

Il calciomercato italiano da qualche tempo sconta un gap economico rispetto a quello di altri campionati europei non indifferente, tuttavia la Juventus unica squadra italiana di un certo livello, quest’estate è stata la responsabile principale del mal di cuore provocato a due tifoserie in particolare. Roma e Napoli si sono viste scippare probabilmente gli unici due veri campioni in loro possesso.  Continua a leggere

Il Leicester in Italia non avrebbe mai vinto

di Osvaldo Ambrosini.

Bisogna tornare indietro di 25 anni per vedere un Leicester vincere nel nostro campionato: erano i tempi della Sampdoria di Vialli e Mancini che portarono lo scudetto in una città, Genova, non proprio tra le più piccole del nostro paese, la quinta, tuttavia universalmente considerata provincia, nel calcio nazionale. Continua a leggere

Squalificate Mancini

di Osvaldo Ambrosini.

Se la nostra società fosse diversa, se la nostra cultura fosse un po’ più anglosassone e meno influenzata da atavici retaggi paternalistici che tendono a giustificare ogni cosa, se la nostra scuola avesse la capacità e la forza di insegnare una materia dimenticata come l’educazione civica e se le nostre famiglie imparassero a collaborare con gli sforzi educativi dei maestri e dei professori, sempre più soli contro il resto del mondo, invece di esserne spesso i principali antagonisti, allora forse, e sottolineo forse, potremmo dare ragione all’allenatore dell’Inter, Mancini.  Continua a leggere