Il senso di Savona per lo sport

di Osvaldo Ambrosini.

La stagione delle vacche magre per la città non ha risparmiato nessuno, coinvolgendo un po’ tutti i settori, dalla cultura, ai servizi alla persona, dalla sicurezza allo sport. Storica ad esempio la chiusura della piscina coperta del Prolungamento, così come quasi mortali – per molte piccole società sportive savonesi – sono stati i tagli, quando non addirittura l’azzeramento, dei contributi elargiti dall’amministrazione comunale. Continua a leggere

Savona: i dolori del giovane Massimo

di Osvaldo Ambrosini.

Anche Savona ha avuto il suo romanzo epistolare. Certo l’autore non è del livello di Goethe, ma come si dice, nel nostro piccolo ci si deve accontentare. Per molto tempo il ‘Massimo di lotta’ ha scritto e fatto pubblicare lettere dai banchi dell’opposizione, per denunciare o sollecitare l’allora amministrazione comunale di centrosinistra a gestire la cosa pubblica con maggior correttezza ed equità, schierandosi a favore dei più deboli, dalla parte della tutela territorio e paladino della buona gestione delle società partecipate. Una sorta di Peter Pan post-moderno. Continua a leggere

Savona, la “cena in bianco” resta sullo stomaco

di Matteo Lai.

Su queste pagine (virtuali) abbiamo già trattato della cosiddetta “cena in bianco”. Quest’anno ci siamo ripromessi di non riprendere l’argomento. Nonostante il continuo sentore di “puzza sotto al naso” che questa iniziativa continua ad emanare. Continua a leggere

L’assessore col cerino in mano

di Osvaldo Ambrosini.

Dopo aver atteso qualche giorno dall’elezione del nuovo sindaco della città, Ilaria Caprioglio, prima donna a vestire la fascia tricolore, ha ufficializzato tutte le nomine degli assessori che faranno parte della giunta. In mezzo ad alcuni nomi sicuri anche alcune sorprese. Certo fare i conti con le quote rosa ha reso le cose più complicate ma ricorrendo all’ennesima ‘straniera’ e ad una studentessa le caselle sono state completate. Continua a leggere