25 Aprile savonese: gli assenti ingiustificati

di Osvaldo Ambrosini.

L’ordine del Capitano, diffuso a reti unificate, ha imposto a tutto il popolo felpato di disertare i festeggiamenti per la festa della Liberazione. Così anche in piazza a Savona degli ex militanti padani nemmeno l’ombra. Continua a leggere

Annunci

Lavori pubblici, culpa in vigilando?

di Osvaldo Ambrosini.

Relativamente ai parcheggi fantasiosamente tracciati in corso Tardy & Benech, è intervenuto sulla propria pagina Facebook direttamente l’assessore di riferimento con delega ai lavori pubblici per fare chiarezza una volta per tutte. Continua a leggere

Savona: A.A.A. addetto alla comunicazione cercasi

di Osvaldo Ambrosini.

Oltre allo stipendio di Ripamonti, da qualche mese diventato senatore ed ancora investito dell’incarico di assessore alla sicurezza, il comune di Savona sta risparmiando anche il compenso fino a qualche mese fa previsto per l’addetto stampa/comunicazione, trasferitosi anch’egli a Roma probabilmente per collaborare con i neo parlamentari liguri Ripamonti, Bruzzone e Foscolo. Continua a leggere

Qual è la piazza più grande di Savona?

di Osvaldo Ambrosini.

Chiunque conosca un minimo la nostra città ad una domanda del genere non esiterebbe a rispondere Piazza del Popolo, che effettivamente corrisponde a tutta quell’area compresa tra i giardini adiacenti ai portici e il piazzale del mercato (sarebbe meglio dire le aree di Binario Blu), un’area tutto sommato piuttosto vasta. Continua a leggere

Savona: il piano botanico… strategico

di Osvaldo Ambrosini.
Il 3 luglio 2017 sarà una data da ricordare per corso Tardy e Benech: sono infatti iniziati i lavori di restyling di una delle principali arterie viarie di Savona. La metaforica posa della prima pietra in realtà ha il rumore ruvido di una motosega, utilizzata per abbattere il primo dei 59 pini marittimi dichiarati molto pericolosi per la pubblica incolumità.

Continua a leggere

Savona, asili nido: un giorno triste

di Matteo Lai.

Venerdì 30 giugno 2017: un giorno triste per Savona e per i suoi cittadini. In questa data, infatti, si è chiusa l’esperienza dell’asilo nido “La Giostra” di via San Lorenzo. Un asilo comunale, al servizio di un quartiere popolosissimo: dopo anni di espansione di questo settore, per la prima volta un’Amministrazione comunale decide di dare una severa sforbiciata a un importante servizio alle famiglie. Continua a leggere

Savona: una giunta (a metà) nomade

di Matteo Lai.

Dopo un anno di governo cittadino, l’amministazione Caprioglio è finalmente riuscita a realizzare un punto fondamentale del proprio programma elettorale: le giunte itineranti. I soliti sinistroidi malpensanti come al solito commenteranno irriverenti, affermando che – in realtà – portare sindaco ed assessori nei vari quartieri non è stato poi uno sforzo titanico. Continua a leggere