Decreto sicurezza, imparare da Loano

di Osvaldo Ambrosini.

Il mese appena trascorso lo ricorderemo principalmente per l’applicazione, quantomeno discutibile, del decreto sicurezza (Minniti) in occasione delle notti bianche savonesi che hanno messo a nudo la totale disorganizzazione del capoluogo. Dopo la prima serata in cui i commercianti hanno sacrificato sull’altare della sicurezza le auto private, si è pensato di far meglio in quelle successive sacrificando direttamente gli operatori della polizia municipale. Continua a leggere

Savona: un’altra notte da vigile

di Osvaldo Ambrosini.

Non è la prima volta che l’assessore alla sicurezza si improvvisa operatore di polizia municipale palesando, non si sa se con dolo o colpa, un’estrema confusione tra la delega alla Polizia Locale e il ruolo strettamente operativo riservato a chi una divisa la indossa per davvero (vi ricordate la storia di Termosman?) Continua a leggere

Notti bianche savonesi, la polizia ringrazia 

di Osvaldo Ambrosini.

Tutti conosciamo le peripezie affrontate dall’amministrazione comunale per garantire anche quest’anno le notti bianche nei Giovedi di luglio a Savona. Il decreto Minniti, che prevede misure di sicurezza ferree contro possibili tumulti di piazza e attentati, impone che – ovunque vi sia una manifestazione pubblica che potenzialmente possa richiamare un elevato numero di persone – sia necessario adottare alcune precauzioni imprescindibili, la cui mancanza fa venire meno le autorizzazioni per lo svolgimento della manifestazione stessa. Continua a leggere

Savona, Lega all’inseguimento di motorini e ambulanze

di Matteo Lai.

Ogni tanto la vita politica – anche quella locale – ci delizia di perle degne di Zelig. Ad immolarsi sull’altare della comicità involontaria, con un evidente sprezzo del pericolo di rendersi ridicolo, è il consigliere leghista Silvio Rossi che ha presentato un’interpellanza affinché i “vigili urbani” si dedichino con vigore al contrasto di motorini smarmittati e ambulanze in sirena. Continua a leggere

Polizia locale, bastardi senza gloria

di Matteo Lai.

La polizia municipale, o locale, svolge un compito misconosciuto e pure importantissimo nelle nostre città. Non solo – ormai in maniera conclamata – concorre al mantenimento della sicurezza insieme alle forze di polizia dello Stato, mettendo una ‘pezza’ alle molte falle provocate dai troppi tagli dei governi che si sono succeduti, ma prosegue a svolgere quei compiti che erano propri dei vecchi vigili urbani. Continua a leggere

Le forze di Polizia sbarcano a Sanremo. Tranne una…

di Osvaldo Ambrosini.

La 67esima edizione del festival della canzone italiana si è conclusa con una bella novità. Probabilmente per la prima volta nessuno, prima dell’inizio della chermes canora, avrebbe pronosticato un Gabbani qualunque sul gradino più alto del podio e soprattutto con una canzone così distsntr dai classici schemi della melodia nazional popolare, tipici del festival dei fiori. Continua a leggere

Piazza del Popolo, la periferia in centro 

di Osvaldo Ambrosini.

I savonesi di una certa età possono raccontare di una piazza del Popolo non più centrale come un tempo: da quando cioè, con la scomparsa della vecchia stazione, ha smesso di rivestire quel ruolo strategico di porta della città, avuto fino agli anni ’70, nonostante oggi mantenga ancora una centralità topografica. L’aumento smisurato del traffico veicolare e l’individuazione del capolinea di molte delle linee di trasporto urbane ed extraurbane hanno definitivamente contribuito a farla scomparire dalle mete del quotidiano passeggio savonese, perché considerata, appunto, un luogo troppo caotico. Continua a leggere