Decreto sicurezza, imparare da Loano

di Osvaldo Ambrosini.

Il mese appena trascorso lo ricorderemo principalmente per l’applicazione, quantomeno discutibile, del decreto sicurezza (Minniti) in occasione delle notti bianche savonesi che hanno messo a nudo la totale disorganizzazione del capoluogo. Dopo la prima serata in cui i commercianti hanno sacrificato sull’altare della sicurezza le auto private, si è pensato di far meglio in quelle successive sacrificando direttamente gli operatori della polizia municipale. Continua a leggere

Il negazionismo renziano

di Matteo Lai.

Nonostante il buon Orfini si arrampichi sugli specchi per spiegare che – in realtà – la Caporetto dei ballottaggi non è una sconfitta, la debacle subita domenica dal Pd è abbastanza evidente, soprattutto considerando la sconfitta in roccaforti storiche della sinistra come Genova, La Spezia, Pistoia e Sesto San Giovanni. In realtà, ci sono almeno cinque motivi principali per cui la disfatta ha assunto proporzioni bibliche. Continua a leggere

Renzi, il pancista benpensante 

di Matteo Lai.

Non possiamo negare che Matteo Renzi non ci stia simpatico. È un personaggetto. Furbo, scaltro, ma di second’ordine, che solo la politica odierna, messa male com’è, ha potuto elevare a leader. Continua a leggere

Savona: una giunta (a metà) nomade

di Matteo Lai.

Dopo un anno di governo cittadino, l’amministazione Caprioglio è finalmente riuscita a realizzare un punto fondamentale del proprio programma elettorale: le giunte itineranti. I soliti sinistroidi malpensanti come al solito commenteranno irriverenti, affermando che – in realtà – portare sindaco ed assessori nei vari quartieri non è stato poi uno sforzo titanico. Continua a leggere

Savona: Anpi usa e getta 

di Osvaldo Ambrosini.

Un kleenex ha per definizione una vita piuttosto breve, conservato in un taschino o in una borsa, ci si ricorda della sua presenza soltanto quando improvvisamente ne si avverte il bisogno: per pulirsi le mani o il viso, a volte anche il sedere. Continua a leggere

Polizia locale, bastardi senza gloria

di Matteo Lai.

La polizia municipale, o locale, svolge un compito misconosciuto e pure importantissimo nelle nostre città. Non solo – ormai in maniera conclamata – concorre al mantenimento della sicurezza insieme alle forze di polizia dello Stato, mettendo una ‘pezza’ alle molte falle provocate dai troppi tagli dei governi che si sono succeduti, ma prosegue a svolgere quei compiti che erano propri dei vecchi vigili urbani. Continua a leggere

Gli #hashtag del 2016 savonese

di Osvaldo Ambrosini.

Se dovessimo raccontare l’anno appena trascorso attraverso gli hashtag, metodo tristemente diffuso anche in ambito politico, bisognerebbe iniziare citando l’ormai celebre #enjoy adottato da Gianluca Vacchi, il fortunato imprenditore (?) che vive di rendita, reso famoso più dai social media che per le capacità imprenditoriali. Continua a leggere