Il trip advisor degli ospedali savonesi

di Matteo Lai
Per caso, dovendo cercare un’informazione sull’ospedale San Paolo, mi sono imbattuto in un qualcosa che – sebbene sapessi esistere – non avevo mai visualizzato: le recensioni di Google. Ebbene sì: ormai anche gli ospedali, alla stregua di una trattoria o di un albergo, possono essere recensiti. Ovviamente questo dà la stura a commenti di quel tipo di soggetto che, oggi, va per la maggiore: il tuttologo, una figura sdoganata dal ministro dell’Onniscenza, Matteo Salvini.

Continua a leggere

Annunci

‘Bongiorno’ furbetti del cartellino

di Osvaldo Ambrosini.

Non c’è stato un solo ministro della pubblica amministrazione, da 20 anni a questa parte, che non abbia, poco dopo l’insediamento a palazzo Vidoni, annunciato perlomeno due cose: la necessità di una radicale riforma della pubblica amministrazione e soprattutto una lotta senza quartiere ai furbetti del cartellino. Continua a leggere

Savona: il comune da i rotoli

di Osvaldo Ambrosini.

Chiunque abbia trascorso un po’ di tempo in un ufficio pubblico da dipendente o da semplice spettatore, sebbene i tempi della pubblica amministrazione raramente siano stressanti, sa bene che può capitare di trovarsi di fronte all’urgenza di una pratica da evadere. Continua a leggere

Boeri (senza rum) e le inutili riforme

di Osvaldo Ambrosini.

Le nuove misure, che diventeranno a breve operative, messe appunto per contrastare il fenomeno dei ‘furbetti della malattia facile’ nel pubblico impiego, sono il frutto di un brain storming tra il ministro della Pubblica Amministrazione, Marianna Madia, e il presidente dell’INPS, Tito Boeri. Continua a leggere

Savona: premi ai dirigenti. La solita indignazione priva di fondamenta

di Osvaldo Ambrosini.

Ogni anno, puntuale come il Natale, esplode la polemica sui premi ai dirigenti del comune di Savona. Per qualcuno considerati troppi soldi, per qualcun altro neppure meritati e per altri ancora, infine, il predissesto del Comune dovrebbe di per sé essere una buona ragione per azzerarli, quantomeno per coerenza. Continua a leggere

Polizia locale, bastardi senza gloria

di Matteo Lai.

La polizia municipale, o locale, svolge un compito misconosciuto e pure importantissimo nelle nostre città. Non solo – ormai in maniera conclamata – concorre al mantenimento della sicurezza insieme alle forze di polizia dello Stato, mettendo una ‘pezza’ alle molte falle provocate dai troppi tagli dei governi che si sono succeduti, ma prosegue a svolgere quei compiti che erano propri dei vecchi vigili urbani. Continua a leggere

Elezioni provinciali savonesi, la pelle dell’orso

di Matteo Lai.

Quando, nel 2014, si decise di soffocare lentamente le Province, si fece un’operazione molto semplice: quella di vendere la pelle dell’orso prima di averla ucciso. Si tagliarono i trasferimenti senza diminuire le funzioni delegate, si fecero smobilitare i dipendenti e si cancellò l’elezione diretta di consiglieri e presidente. Continua a leggere