Quasi un secolo

Mentre si ricorda il latitante Bettino Craxi, con un’operazione storica tanto cara di questi tempi, ovvero l’inversione della realtà storica (e l’appena defunto Pansa fu un campione nella mistificazione della narrazione resistenziale, suffragando le peggiori menzogne criptofasciste), pare essere passato in sordina l’anniversario della scissione di Livorno, da cui nacque il Partito Comunista d’Italia, sezione dell’Internazionale Comunista, nome che il PCI conservò fino al 1943. Continua a leggere

Vaccarezza ha un fratello gemello?

Chiunque conosca un minimo la storia politica di Angelo Vaccarezza, non può non essere saltato sulla sedia quando ha appreso la notizia che il consigliere regionale è stato promotore e primo firmatario di un ordine del giorno, con cui chiede l’adozione della definizione operativa di antisemitismo. Continua a leggere

I piccoli maestri

di Matteo Lai.

Ho visto il film “I piccoli maestri”. Non proprio una prima visione. Film del 1997, tratto dall’omonimo libro di Meneghello – pur essendo un’ottima trasposizione, resta sempre inferiore all’originale che, sebbene abbia letto oltre vent’anni fa, ancora ricordo con piacere – racconta le vicende di un gruppo di giovani universitari che decide di contribuire alla causa della Resistenza dandosi alla macchia sull’Altipiano di Asiago. Continua a leggere

25 Aprile: la Cairese premia un giornalista di Casapound

di Osvaldo Ambrosini

In occasione della 24º edizione del Torneo Internazionale Città di Cairo Montenotte, 1º memorial Carlo Pizzorno, che si svolge dal 25 al 28 aprile riservato alla categoria giovanissimi, l’ASD Cairese ha organizzato come di consueto un torneo di altissimo livello ospitando numerose società professioniste. Continua a leggere

25 Aprile savonese: gli assenti ingiustificati

di Osvaldo Ambrosini.

L’ordine del Capitano, diffuso a reti unificate, ha imposto a tutto il popolo felpato di disertare i festeggiamenti per la festa della Liberazione. Così anche in piazza a Savona degli ex militanti padani nemmeno l’ombra. Continua a leggere

24 aprile‬: Savona devia il percorso, terzo indizio

di Osvaldo Ambrosini.

Antonio Cananà, Prefetto di Savona, al suo primo incarico in una città capoluogo, subentra al predecessore Manari nel febbraio del 2018, mentre il Palazzo del Governo savonese è ancora sconvolto dall’inchiesta che ha portato in carcere due funzionari per una brutta storia tra favori personali e permessi di soggiorno facili. Continua a leggere

Savona: paint it black

di Matteo Lai.

Savona, ahinoi, ultimamente è salita alle cronache nazionali per motivi non proprio gloriosi. Ha aperto le danze il sindaco di Pontinvrea, Camiciottoli, con le belle dichiarazioni contro l’allora presidenze della Camera Boldrini. Una querelle che si è protratta processualmente fino a poco tempo fa, vedendolo condannato. Continua a leggere