Almirante non era né di destra né di sinistra

Dopo la mancata intitolazione di una via romana a Giorgio Almirante, finalmente le bacheche dei social network degli italiani – scevri da impegni calcistici – possono riempirsi di illuminanti pareri storici, dopo aver assistito negli ultimi tempi alla nascita di esperti in vari campi del diritto: costituzionale, pubblico, parlamentare, della navigazione, internazionale e dell’Unione Europea, oltre che – ovviamente – dell’immigrazione. Continua a leggere

Annunci

Il contrappasso renziano

di Matteo Lai.

I gufi laureati, il ciaone, i rosiconi, i professoroni, i vecchi tromboni. Tutti termini messi in campo da Matteo Renzi nella sua comunicazione politica semplificata, si direbbe quasi “for dummies”, e che oggi gli vengono rivolti contro, in una sorta di pena del contrappasso quasi dantesca. Continua a leggere

Capovaro, varo?

di Matteo Lai.

Nonostante l’attuale presidente del Senato sia la seconda donna a cui viene affidato un incarico esplorativo per formare un governo, con la prima – ovvero Nilde Iotti – condivide il genere e null’altro. Continua a leggere

#laloroliguria #lalorosavona

di Osvaldo Ambrosini.

Non ha ancora scelto cosa fare da grande Edoardo Rixi, se il parlamentare in Senato, dove è appena stato eletto, oppure rimanere in Regione Liguria con la carica di assessore allo Sviluppo economico (Industria, Commercio, Artigianato, Ricerca e Innovazione tecnologica, Energia, Porti e Logistica). Continua a leggere

La sicurezza e le colpe dell’amministrazione: anzi, no

di Matteo Lai.

Sarà un po’ perché la cronaca più o meno nera “tira” sempre, sarà perché – la teoria della “finestra rotta” insegna – tra strade piene di fossi, scarsa pulizia e tagli al sociale, Savona, più che una piccola Miami, assomiglia a una Mogadiscio che non ce l’ha fatta, ma in questi giorni il “problema sicurezza” – tra rapine armi in pugno e risse tra clochard – sembra tornato prepotentemente alla ribalta, che sembra di essere tornati nei giorni più cupi della campagna elettorale. Continua a leggere

Anna Giacobbe, messa in panchina da Renzi

Per lungo tempo è stata considerata l’anima “sindacalista” dei fratelli Giacobbe. Lui, Carlo, attivo nel Pci e nel Pds fino a diventarne segretario provinciale, divenendo poi vicepresidente della Provincia nel doppio mandato Garassini (sì, l’attuale amministratore di ATA di area leghista…) Continua a leggere

Vaccarezza, sarà un eroe?

Che ambisse al posto in Senato era nell’aria, d’altra parte la gavetta politica del candidato è di tutto rispetto, mica come altri che si sono trovati catapultati a Roma senza aver mai ricoperto ruoli politici importanti. Sindaco di Loano per dieci anni, Presidente della provincia di Savona dal 2009 al 2014, nell’ultima edizione in cui la provincia era ancora un ente degno di questo nome, pre riforma Delrio, e dal 2015 consigliere regionale, quasi un assessore della giunta Toti, con delega al revisionismo storico. Continua a leggere