Periferie savonesi, piccola città bastardo posto

di Matteo Lai.

Savona, come praticamente tutte le città di dimensioni simili alla sua, è sempre stata una città di quartieri, vissuti – e vivibili – come tanti piccoli paesi, con le relative rivalità e gelosie tra borgate, soprattutto se vicine. Oltre a Savona propriamente detta (Sann-a per i savonesi, ma a volte anche Savunn-a, per i genovesi e per gli autoctoni con la puzza sotto al naso), comprendeva il centro storico e quello ottocentesco. Continua a leggere

Annunci

Savona, istruzione e bambini non sono i bevenuti

di Matteo Lai.

Il tandem Caprioglio-Montaldo, che da giugno ha in balìa le famiglie savonesi e al cui confronto lo Scrooge di ‘Canto di Natale’ sembra un volontario della Caritas, ne ha pensata un’altra delle sue per raschiare il fondo del barile. Ad andarci di mezzo – non lo immaginerete mai – saranno nuovamente i servizi alle famiglie . Continua a leggere