Savona: forse non conosci… San Lorenzo 

L’espansione di una città porta ad inglobare, come è ovvio, zone una volta rurali, posti considerati aperta campagna, e con essi edifici che un tempo, essendo isolati, spiccavano nella loro funzione ed erano punti di riferimento. E’ necessario che, affinchè un pezzo della nostra storia scompaia, sia fisicamente demolito, oppure basta anche meno: per esempio rendere un edificio avulso dalla realtà originaria. Continua a leggere

Annunci

Bersani in Liguria, con la paura di essere l’unico rottamato

di Matteo Lai.

Un ritorno alle origini? L’appoggio che l’ex segretario Pd, Pierluigi Bersani, ha offerto a Raffaella Paita, candidata alla presidenza della Regione Liguria ed un tempo sua supporter, prima di essere folgorata dal renzismo, potrebbe apparire anche questo. Ma purtroppo rischia di essere ben altro. Continua a leggere

Strage di piazza della Loggia: quarantun anni possono bastare

di Matteo Lai.

Sono passati 41 anni dalla strage di piazza della Loggia, a Brescia. Otto i morti e oltre cento i feriti, causati da una bomba nascosta in un cestino della spazzatura, mentre nella piazza era in corso proprio una manifestazione contro il terrorismo neofascista. Continua a leggere

Savona, saluti da Salvini

di Osvaldo Ambrosini.

Finalmente anche Savona rientra tra le oltre 60 province visitate dal segretario della Lega Nord, Salvini. Un enorme piacere per la nostra città che negli ultimi anni ha saputo accogliere democraticamente ogni cosa. Dalla cementificazione selvaggia, al tombamento del porto di Vado, ai salvifici effluvi delle navi da crociera, a qualche alluvione, ai forconi e molto altro. Continua a leggere

Una stella chiamata Nebraska

di Matteo Lai.

In un mondo morso dalla crisi economica, che considera solidarietà, diritti civili e tolleranza come “beni di lusso”, c’è una notizia che fa scaldare un po’ il cuore. Negli Stati Uniti il Nebraska ha deciso di abolire la pena di morte, nonostante il parere contrario del governatore. Continua a leggere

Al reality show Liguria vince Alice!

di Osvaldo Ambrosini.

Eccoci, ci siamo. Tra pochi giorni i liguri saranno chiamati alle urne per decidere se proseguire sotto il segno del “burlandesimo” oppure riprovare, a dieci anni di distanza, un governatore del centro destra. Ammesso che esista, nella sostanza, ancora una differenza tra questo centrosinistra e il centrodestra, è necessario fare alcune considerazioni, perché nessuno si illuda che queste elezioni servano realmente a cambiare qualcosa. Continua a leggere

Lettera a un David Letterman savonese mai nato

di Matteo Lai.

Premetto che considero i programmi condotti Fabio Fazio quali “Anima mia”, “Quelli che… il calcio” ed i suoi primi due Festival di Sanremo tra i migliori prodotti televisivi mai proposti. Tuttavia ritengo che la sua intervista a Silvio Berlusconi si stata il punto massimo di una deriva che, da qualche tempo, si poteva notare. Continua a leggere