Rete4, Belpietro e il sindaco di Savona

di Osvaldo Ambrosini.

Il programma di Rete 4, in onda tutti i giorni dal lunedì al venerdì alle 20.30, si occupa di stare “dalla vostra parte”, in cui per vostra si intende soprattutto la parte dei malpancisti, sui quali è gioco facile alimentare tesi su presunti sabotaggi dei diritti degli italiani a favore di quelli degli immigrati, ancor meglio se irregolari. Temi molto cari alla destra per aumentare tensioni sociali, con il chiaro obiettivo di riscuotere alle urne il frutto di questo lavoro. Continua a leggere

La civiltà dei fuochi d’artificio 

di Osvaldo Ambrosini.

Le teorie sullo studio dell’evoluzione dell’uomo sono accomunate dalla tendenza ad individuare fasi epocali nel corso dei millenni, a testimonianza dei momenti più significativi. Dei percorsi evolutivi si possono senza dubbio ricordare l’età della pietra, del bronzo o del ferro (il cosiddetto sistema delle tre età), l’età classica, quella medioevale, quella moderna e l’età contemporanea, che corrisponde alla nostra, sebbene abbia avuto inizio nell’ormai lontano 1789. Continua a leggere

La semplificazione non passa dall’abolizione del CFS

di Matteo Lai.

Semplificare, semplificare. Questa la parola d’ordine del governo Renzi. Si è visto con le province, non cancellate ma ridimensionate a tal punto da non poter più svolgere i propri compiti istituzionali: con dipendenti in fuga (quando possibile), pochissimi soldi da utilizzare e nemmeno più un passaggio elettorale che permettesse alla cittadinanza di esprimersi. Lo stiamo vedendo in quel brutto pasticcio che è l’eliminazione del Corpo Forestale dello Stato, uno dei corpi italiani di polizia più antichi.

Continua a leggere

FN: essere ignoranti è un diritto ma c’è chi se ne approfitta

di Osvaldo Ambrosini.

Ultimamente le analogie con la Lega Nord si sprecano, l’unica differenza è che Forza Nuova ci arriva dopo e male, un po’ come il compagno di scuola meno capace che copia il compito in classe, ma con qualche errore in più. Dopo l’idea delle ‘passeggiate della sicurezza’ scopiazzata dalle ‘guardie padane’, tra l’altro a Savona messe fuori legge da un’ ordinanza prefettizia, ora è il turno dell’invenzione del ‘registro dell’accoglienza’. In poche parole soltanto una provocazione nei confronti di chi, al contrario loro, ritiene sia doveroso un impegno della città verso i migranti che a migliaia raggiungono le coste del nostro paese.  Continua a leggere

Il senso del calcio per Higuaín, Pjanić e un bambino

di Osvaldo Ambrosini.

Il calciomercato italiano da qualche tempo sconta un gap economico rispetto a quello di altri campionati europei non indifferente, tuttavia la Juventus unica squadra italiana di un certo livello, quest’estate è stata la responsabile principale del mal di cuore provocato a due tifoserie in particolare. Roma e Napoli si sono viste scippare probabilmente gli unici due veri campioni in loro possesso.  Continua a leggere

Marcia su Legino

di Osvaldo Ambrosini.

Ipotizzando un’eventuale vittoria della candidata Pd nella corsa alla poltrona di sindaco di Savona, qualche mese fa sulle pagine di questo blog si ironizzava su come il quartiere di Legino sarebbe potuto diventare la ‘capitale’ ideale della città, tenuto conto delle origini di Cristina Battaglia e della residenza della sua famiglia.  Continua a leggere

Savona e Vado, dove le fabbriche vanno a morire

di Matteo Lai.

Il ligure, di suo, non è portato per il turismo. Vuoi per il caos che comporta, vuoi per i personaggi che questo si porta dietro, ben lontani da quell’upper class britannica con la quale ogni buon savonese e genovese ritiene si potrebbe ben confrontare. È però lo stesso ligure che dagli anni ’50 ad oggi nulla ha fatto per scremare o indirizzare la massa di persone che stagionalmente si riversa in Riviera, né ha fatto pressione per la realizzazione di infrastrutture più adeguate ma – in compenso – ha volentieri smantellato le strutture ricettive ed alberghiere per far volentieri posto a seconde, terze e quarte case. Continua a leggere