Vive la France, anche se odiosa

di Matteo Lai.

Mondiale 2018. Sappiamo tutti come è finita: ha vinto la Francia e la ‘cenerentola’ croata se n’è tornata a casa non a mani vuote ma quasi: arrivare secondi o non partecipare è quasi la stessa, lo sanno bene gli olandesi, che hanno accarezzato il titolo iridato tre volte. Continua a leggere

Annunci

Amore che vieni amore che vai

di Osvaldo Ambrosini.

Se è vero che il calcio è lo specchio della nostra società, se è vero che nel calcio si riflettono spesso gioie e frustrazioni della vita di tutti noi, se è vero che il calcio è lo sport per eccellenza in cui vince soprattutto l’incoerenza (migliaia di baci sulle maglie, di mani sul cuore possono testimoniarlo), Continua a leggere

Notti magiche

di Matteo Lai.

Come tutti, ho un mondiale del cuore. Uno che mi è rimasto particolarmente impresso. Per molti, sicuramente, è il Mundial dell’82, per i più anziani potrebbe essere Messico ‘70 – quello di Italia-Germania 4-3 e dell’ultima Coppa Rimet -, per i più giovani è sicuramente quello del 2006 e dell’ultima vittoria. Non è così per me. Continua a leggere

Nuova passerella sul Priamar, tra quanto la chiudiamo?

di Osvaldo Ambrosini.

Non vorremmo fare la parte dei disfattisti, ma la nuova passerella realizzata sul lato sud della fortezza del Priamar, con vista autoparco portuale, inaugurata proprio ieri, quanto durerà? Continua a leggere

Palazzo Santa Chiara, vergogna bipartisan

di Matteo Lai.

Tempo addietro, sulle pagine (virtuali) di questo blog, avevamo a più riprese rimarcato come la precedente giunta a trazione Berruti – di Tullio avesse (mal) utilizzato Palazzo Santa Chiara per scopi pre-elettoralistici. Bei tempi, quando si poteva perculare una giunta perché apriva in pompa magna un cancello, con l’unico merito di aver asfaltato un cortile. Continua a leggere

Melgrati, la prosecuzione di Canepa con altri mezzi?

di Osvaldo Ambrosini.

Qualche giorno fa ad Alassio le amministrative hanno decretato una battuta d’arresto per il tanto decantato modello Toti, ma che sia anche l’inizio della fine è ancora presto per dirlo. Continua a leggere

Savona: A.A.A. addetto alla comunicazione cercasi

di Osvaldo Ambrosini.

Oltre allo stipendio di Ripamonti, da qualche mese diventato senatore ed ancora investito dell’incarico di assessore alla sicurezza, il comune di Savona sta risparmiando anche il compenso fino a qualche mese fa previsto per l’addetto stampa/comunicazione, trasferitosi anch’egli a Roma probabilmente per collaborare con i neo parlamentari liguri Ripamonti, Bruzzone e Foscolo. Continua a leggere