Non sono razzista ma

di Matteo Lai.

Una volta le nostre città e i nostri paesi erano giardini fioriti. Vivevamo tranquilli, con le nostre tradizioni, i nostri usi, i nostri costumi, tramandati nei secoli da chi ci ha preceduto. Poi dapprima lenta, poi sempre più inesorabile, è iniziata l’invasione. Sono arrivati qui con i loro linguaggi incomprensibili, con le loro donne con il capo coperto, con i loro cibi che nulla avevano a spartire con la nostra tradizione, con la loro religiosità esagerata. Continua a leggere

Annunci

Giuseppina Ghersi: una foto falsa per confezionare meglio la storia

di Osvaldo Ambrosini.

In questi giorni il caso Giuseppina Ghersi è letteralmente deflagrato, non soltanto nella piccola Noli (dove si è deciso di dedicarle un cippo) o a Savona, ma addirittura a livello nazionale. Della povera ragazzina che ciclicamente viene brandita dalle destre nel, maldestro, tentativo di riabilitare il fascismo agli occhi della storia sappiamo ormai quasi tutto. Continua a leggere

Noli: Forza Nuova ci mette il cappello, ma va?

di Osvaldo Ambrosini.

Tanto tuonò che piovve, fu così che le celebrazioni in memoria di quella che ormai è diventata il simbolo nel savonese della “resistenza fascista” (più una bestemmia storica che un ossimoro linguistico), Giuseppina Ghersi, in arte collaborazionista un autentico mito per i nostalgici del ventennio, hanno perduto anche quell’ultimo velo che ancora faticava a nascondere le iniziali dichiarate buone intenzioni.  Continua a leggere

Provincia di Savona: continua la gara di rutti

di Osvaldo Ambrosini.

Chi non è di Savona o della nostra provincia potrebbe non essersi accorto di una antica competizione, che da un po’ di tempo è tornata prepotentemente di moda dalle nostre parti: una gara di rutti, giocata esclusivamente tra professionisti, da far invidia ai migliori concorrenti dell’Oktoberfest. Una brancata di primi cittadini, spesso leghisti, che si distinguono tra i 69 colleghi della provincia, hanno deciso di sfidarsi senza esclusioni di colpi.  Continua a leggere

Cristoforo Colombo, un monumento per la città: appello al sindaco Caprioglio 

di Osvaldo Ambrosini.

Ciclicamente capita che il revisionismo storico, tipico dei nostri tempi, metta alla gogna qualche personaggio. Sebbene cadano più frequentemente in disgrazia illustri contemporanei, spesso ex tiranni, non è raro veder demolite opere, talvolta anche artistiche, riferite ad un tempo remoto. Continua a leggere

Savona, la pig island dei poveri 

di Osvaldo Ambrosini.

C’è un’isola nel bel mezzo dell’oceano Atlantico, Big Major Cay, situata a Exuma nelle Bahamas, ufficialmente disabitata, che deve il suo soprannome ad una colonia di maiali che popola l’isola stessa e i luoghi vicini. Grazie a questi animali selvatici, che nuotano e fanno addirittura il bagno insieme ai turisti, Big Major Cay si è guadagnata la notorietà su tutte le guide turistiche del mondo, rappresentando un’autentica attrazione. Continua a leggere

Mao Mao, Mai Mai

di Osvaldo Ambrosini.

E già un po’ di tempo che Zuccarello, un piccolo borgo nell’entroterra della provincia di Savona, fa parlare di sé. Lo avevamo lasciato qualche mese fa tra carte e scartoffie impolverate ritrovate in qualche cantina attestanti l’autenticità del Marchesato ed utilizzate per rivendicare l’autonomia del borgo, non già dall’Italia, ma dall’Europa. Continua a leggere