Qual è la piazza più grande di Savona?

di Osvaldo Ambrosini.

Chiunque conosca un minimo la nostra città ad una domanda del genere non esiterebbe a rispondere Piazza del Popolo, che effettivamente corrisponde a tutta quell’area compresa tra i giardini adiacenti ai portici e il piazzale del mercato (sarebbe meglio dire le aree di Binario Blu), un’area tutto sommato piuttosto vasta. Continua a leggere

Annunci

L’Orlando furioso: antieroe politico

di Matteo Lai.

Se una cosa va imputata alle varie mini scissioni che nell’era renzista hanno scosso il Pd, è proprio quella di non essere tra loro coordinate, ma un lento stillicidio: Civati con le sue eterne indecisioni, Fassina, fino ad arrivare al duo D’Alema-Bersani che, perlomeno, stante il peso politico dei due, è stata la più corposa ed ha contribuito a agglomerare un’alleanza a sinistra del partito renzista. Continua a leggere

Asili nido e liste d’attesa: un fallimento

di Daisy Duck.

I servizi alla persona, quelli realizzati e offerti da enti pubblici, dovrebbero essere – teoricamente – universalistici e di buon livello. Tuttavia, in tempi di ‘vacche magre’, ci si accontenterebbe che fossero mantenuti livelli di sufficienza e che il servizio offerto fosse declinato in maniera da rivolgersi a chi ha veramente bisogno. Continua a leggere

Il giorno dell’amnesia savonese

di Osvaldo Ambrosini.

Sebbene Savona e Genova siano amministrate, dopo lustri di incontrastato dominio del centrosinistra, da due giunte di centrodestra e nonostante ci si aspetti una conduzione della res publica piuttosto simile nelle due città essendo entrambe tra l’altro poste sotto l’egida del presidente regionale Toti – fatte ovviamente le dovute proporzioni – non si possono non notare alcune differenze piuttosto sostanziali. Continua a leggere

Nessun grado di separazione

di Osvaldo Ambrosini.

In molti avranno saputo della recentissima condanna in primo grado, inflitta dal tribunale di Savona, al sindaco di Alassio Canepa (Lega), colpevole di aver firmato e reso operativa un’ordinanza discriminatoria nei confronti dei cittadini extracomunitari. Continua a leggere

Lega, 80 anni dalle leggi razziali e non sentirli

di Osvaldo Ambrosini.

La settimana scorsa ha fatto scalpore la dichiarazione del candidato del centrodestra alla guida della Regione Lombardia – e probabile successore di Maroni -, il leghista Fontana, sulla salvaguardia della razza bianca. Continua a leggere

Genitori sotto accusa

di Daisy Duck.

Molti genitori di oggi adottano una corrente di pensiero molto diversa rispetto a quella a cui siamo abituati tutti noi. Questa corrente di pensiero prevede che l’accogliere le esigenze dei propri figli sia alla base di tutto: una cosa bellissima, che vede già il neonato come un essere con bisogni da soddisfare, primo tra tutti quello di essere inserito nella comunità che lo circonda. Continua a leggere