Albissola, sere nere

Quanto accaduto nel pub di Albissola il 26 gennaio scorso (Birreria Pub n.7 di corso Bigliati) fa rabbrividire, non tanto per l’esibizione in sé ma per la normalità con cui la serata è stata resa pubblica sul canale youtube dall’associazione neofascista milanese Lorien, che ha messo online la penosa performance del gruppo Feanor, durata quasi due ore e mezza. Continua a leggere

Anni ‘90

Come ogni generazione che si rispetti, anche alla nostra tocca il compito di celebrare come “favoloso” il decennio della nostra adolescenza o giovinezza. Ai più fortunati sono toccati gli anni ‘60 e ‘70, a quelli che se la sono cavata gli anni ‘80, a noi questi dieci anni bislacchi.
Continua a leggere

Sanremo, il tribunale di Imperia smentisce quello della piazza

Sono tre gli sport nazionali più praticati di sempre: l’allenatore di calcio, ne contiamo circa 60 milioni ad ogni partita della nazionale, il tiro al poliziotto (o più in generale alla divisa) ogni qual volta vengano presi in fallo per qualunque motivo, e il tiro al dipendente pubblico, come se il posto fisso fosse stato riservato dagli dei solo a pochi eletti. Continua a leggere

Alassio premia il miglior food influencer della Liguria

Se si fosse dovuto assegnare il premio al vero numero uno dei food influencer nazionali, non ci sarebbe stata partita, lo avrebbe vinto per distacco il leader della Lega (senza il nord) Matteo Salvini che, lungo tutto lo Stivale ha mangiato e continua a divorare qualunque cosa, facendosi fotografare con pietanze di ogni tipo. Continua a leggere

La Lega arruola Peppone

…o almeno ci prova. La marcia trionfale alla conquista ddll’Emilia Romagna da parte della gioiosa macchina da guerra salviniana, appare più ardua del previsto. Sarà colpa di una candidata inadeguata, che manco il padre voterà (anzi, le fa campagna elettorale contro), o semplicemente di un territorio dove – nonostante tutto – la sinistra ha posto basi tali da non permettere neppure a sé stessa di rovinare quanto fatto di buono (con servizi di eccellenza e funzionanti, dove pubblico non è sinonimo di inefficienza), ma il nostro eroe felpato per la prima volta appare preoccupato di non cogliere un successo. Così, per provare a parare il colpo, in quel di Brescello prova il colpaccio: arruolare Peppone sostenendo che “oggi voterebbe Lega”. Continua a leggere

Tolo Tolo: scontenta tutti

Se i giorni precedenti all’uscita nelle sale del film di Zalone hanno avuto il pregio di scaldare gli animi dei sovranisti nostrani (galvanizzati dal video della canzone “Immigrato” che ha anticipato il film, in cui uno Zalone alla Celentano snocciola in rima tutto il repertorio di pregiudizi sugli immigrati), anche le interviste rilasciate dal protagonista avevano illuso quel che resta del popolo pentastellato.
Continua a leggere

La ‘bestiolina’ di Toti

Meno famosa della bestia di Salvini, nota macchina della propaganda del capitano felpato, composta dallo spin doctor Morisi e un numero indefinito di gost writer esperti nel generare fake news ed eserciti di follower falsi pronti a bastonare (virtualmente) i non allineati, in Liguria abbiamo la ‘bestiolina’ del presidente della Regione. Continua a leggere