Non sono razzista ma

di Matteo Lai.

Una volta le nostre città e i nostri paesi erano giardini fioriti. Vivevamo tranquilli, con le nostre tradizioni, i nostri usi, i nostri costumi, tramandati nei secoli da chi ci ha preceduto. Poi dapprima lenta, poi sempre più inesorabile, è iniziata l’invasione. Sono arrivati qui con i loro linguaggi incomprensibili, con le loro donne con il capo coperto, con i loro cibi che nulla avevano a spartire con la nostra tradizione, con la loro religiosità esagerata. Continua a leggere

Annunci

Memoria nolese… una cippa, anzi, un cippo!

di Osvaldo Ambrosini.

La notizia che l’amministrazione comunale Nolese abbia scelto di apporre una targa in memoria di una collaborazionista, sebbene giovanissima, è un pugno nello stomaco non soltanto all’antifascismo ma a tutte quelle organizzazioni politiche e sociali che quotidianamente contribuiscono ad una normale convivenza democratica. Continua a leggere

Liguria, la fuffa dell’autonomia

di Matteo Lai.

Mentre si avvicina la data in cui Lombardia e Veneto voteranno i rispettivi “referendum sull’autonomia”, tanto sbandierati quanto di scarsa efficacia reale, anche la vicepresidente della Liguria, Sonia Viale, sembra farsi prendere dall’invidia ed annuncia (su Facebook): “#Referendum per l’autonomia delle Regioni: dopo Lombardia e Veneto anche la #Liguria deve iniziare il cammino per avere più poteri dal Governo centrale”. Continua a leggere

Savona: premi ai dirigenti. La solita indignazione priva di fondamenta

di Osvaldo Ambrosini.

Ogni anno, puntuale come il Natale, esplode la polemica sui premi ai dirigenti del comune di Savona. Per qualcuno considerati troppi soldi, per qualcun altro neppure meritati e per altri ancora, infine, il predissesto del Comune dovrebbe di per sé essere una buona ragione per azzerarli, quantomeno per coerenza. Continua a leggere

Buio Pesto: tra ritiri, beneficenze, scazzi su facebook e benefattori

di Osvaldo Ambrosini.

I pionieri del settore furono i Pitura Freska, una reggae-rock band veneziana che, sdoganando il dialetto locale, arrivò ad imporsi a livello nazionale grazie a canzoni ironico-demenziali. Tra le più famose Pin Floi e Papa Nero, con la quale parteciparono addirittura al Festival di Sanremo nel 1997. Continua a leggere

L’estate ligure in una foto

di Osvaldo Ambrosini.

Il tappeto rosso ‘donato’ dalla Regione Liguria, oltre ad aver battuto il record mondiale in lunghezza, sarà ricordato anche per essere stato senza dubbio il più criticato di tutta la via Lattea. Sebbene buona parte dei sostenitori del centrodestra si dimostrino favorevoli all’iniziativa, la stragrande maggioranza dei cittadini la criticano, talvolta anche ferocemente. Continua a leggere

Savona buio totale, anzi pesto

di Osvaldo Ambrosini.

Chi ha buona memoria ricorderà che la sera del venerdi 17 giugno 2016 nella vecchia darsena savonese – mentre nella vicina ‘piazzetta rossa’, ergo via Vacciuoli, si esibiva in canti e balli lo stato maggiore del Pd savonese, ancora ignaro della futura sconfitta – i colonnelli del centrodestra ligure sfilavano in giacca e cravatta in mezzo alla gente.  Continua a leggere