A Cairo solo un episodio isolato

di Osvaldo Ambrosini.

Le presunte (mica tanto) offese a sfondo razzista ad un ragazzo di colore di una squadra delle giovanili del Priamar sul campo della Cairese, sebbene rappresentino un bruttissimo episodio, non possono e non devono portare alla facile associazione che i tifosi della squadra locale, o peggio tutti i cairesi, siano razzisti. Continua a leggere

Annunci

Ghe fuîse anæta de travèrso

di Osvaldo Ambrosini.

“Il nuovo ponte sarà pronto entro un anno”, “Il nuovo ponte per Genova operativo al massimo entro la fine del 2019”, “Il viadotto, ‘regalato’ da Renzo Piano ai genovesi, sarà percorribile entro i primi mesi del 2020”. Queste sono solo alcune delle sparate che abbiamo dovuto ascoltare dai protagonisti della ricostruzione, dal giorno del crollo fino ad ora. Continua a leggere

Quando Vaccarezza vede rosso…blu

di Osvaldo Ambrosini.

Del nostro consigliere regionale Vaccarezza consociamo abbastanza, dalle simpatie verso i nostalgici del Ventennio alla fede Blucerchiata, dalle antipatie verso la sinistra – in particolare i comunisti e quelli che inopinatamente considera gli eredi (morali?) di quel partito, ovvero il Pd (eccetto quando si tratta di accordarsi con esponenti locali come a Vado Ligure) – al Genoa. Continua a leggere

Grazie Ilaria, non dovevi

di Osvaldo Ambrosini.

La notizia è di quelle che tolgono il sonno: il sindaco di Savona, Ilaria Caprioglio, ha ricevuto un’offerta da parte dell’ex Cavaliere in persona, Silvio Berlusconi (fresco re-re-re-indagato per corruzione) per una candidatura alle prossime elezioni del Parlamento Europeo. Continua a leggere

Stato. Participio passato.

di Matteo Lai.

Organizzazione che ha il monopolio dell’uso legittimo della forza. Questa la definizione di Stato affinata nei secoli da legioni di filosofi e oggi contenuta anche nell’enciclopedia Treccani. Lo Stato moderno, come lo conosciamo noi, si differenzia dagli Stati feudali – tra l’altro – proprio per questo. Continua a leggere

La più amata dagli italiani

di Matteo Lai.

In un tempo lontano, un tempo preberlusconiano (televisivamente parlando), si reputava che la Tv avesse un ruolo anche educativo. Poi venne il Silvio, con la dittatura dell’audience e della pubblicità, e così oggi ci troviamo con programmi di approfondimento politico che ospitano attempate starlette come Lorella Cuccarini. Continua a leggere

Savona: dal decreto Bersani al regolamento Zunato

di Osvaldo Ambrosini.

Nonostante l’inopinata riforma del Titolo V della Costituzione (referendum costituzionale del 2001) abbia di fatto creato un Paese a 21 velocità (tante quante sono le regioni, più le due province autonome) e malgrado da questa riforma sia derivata la possibilità di legiferare autonomamente (ovvero la potestà di dettare norme di rango primario) riguardo materie complesse e rilevanti come il commercio, il D. Lgs. 114/1998 – comunemente ricordato come Decreto Bersani – rappresenta un solco (in quanto legge quadro) al di fuori del quale è sempre pericoloso avventurarsi. Continua a leggere