Costa Smeralda, buona la prima… quasi

Nel giorno in cui durante una manovra in un porto del Messico la Carnival Glory si è scontrata con la Carnival Legend, la più grande nave da crociera della compagnia Costa, dopo una attesa lunga un paio d’anni, finalmente è arrivata a Savona con il suo carico di energia green: gnl, gas naturale liquefatto molto meno inquinante rispetto a quello tradizionalmente utilizzato sulle altre navi. Continua a leggere

Jova beach party, Albenga dice: “Ciaone”

di Matteo Lai.

Il “Jova beach party” – la Woodstock “de noartri” trasformata da festival a feuilleton e divenuto romanzo a puntate di sé stessa – non approderà ad Albenga. Le mareggiate avrebbero ridotto lo spazio già risicato necessario, sulla spiaggia, per il posizionamento del palco, che immaginiamo a questo punto molto simile a quello dei Pink Floyd a Venezia, ma senza i Pink Floyd. Ora, sebbene il buon Jovanotti – tralasciando la parentesi iniziale ‘rap’ – non possa annoverarsi tra i (numerosi) cantanti che detesto, sbirciando un po’ l’organizzazione dell’evento ho sussultato. Continua a leggere

Bansky contro la municipale

di Matteo Lai.

Accade che uno dei più imprendibili e imprevedibili writer ed artisti del mondo – Bansky – decida di recarsi a Venezia per protestare contro l’ennesimo mancato invito alla Biennale. Continua a leggere

Savona, FridayForFuture: che palle

di Matteo Lai.

Come sempre ogni manifestazione che si svolge a Savona trova un’importante eco di proteste tra chi, probabilmente novello eremita tagliato fuori dalle reti di comunicazione e dai social network, si trova imbottigliato nel traffico ed esclama: “Ohibò, un corteo”. Continua a leggere

Perché, Rita?

di Matteo Lai.

Chi ha qualche anno in più, o semplicemente è un amante degli anni ’60, ricorderà le sue performance canore con “La partita di pallone”, “Sul cucuzzolo”, “Alla mia età”, “Come te non c’è nessuno”, oltre che lo sceneggiato dedicato a “Il giornalino di Gian Burrasca”, dove era diretta da Lina Wertmüller, con musiche di Nino Rota orchestrate da Luis Bacalov. Sigla di questo autentico cult televisivo è il brano Viva la pappa col pomodoro. Continua a leggere

Margonara: da Gambardella alla brace?

di Osvaldo Ambrosini.

È cronaca di questi giorni che il porticciolo turistico della Margonara, targato Gambardella, dopo 21 anni di passione non si farà, così come non verrà eretta la torre Fuksas, ma questo già si sapeva. Continua a leggere

Savona, spazzini improvvisati: nuovi supereroi

di Osvaldo Ambrosini.

Che la nostra città sia cambiata in peggio non è difficile constatarlo, chiunque abbia un po’ di memoria ed un briciolo di spirito di osservazione avrà notato che la viabilità è ormai ad un passo dal collasso, anche non volendo considerare il contributo che ha dato l’inopinata scelta di spostare nelle vie del centro il mercato del lunedì. Continua a leggere