I becchini della Liguria

di Osvaldo Ambrosini.

La Liguria sta morendo, i numeri sono impietosi, l’economia della nostra regione rallenta paurosamente mentre il tasso di disoccupazione aumenta, specialmente quella giovanile, e anche il settore del turismo non gode di buona salute. Continua a leggere

Annunci

Un archistar per amico

di Osvaldo Ambrosini.

A quasi un mese dalla tragedia del ponte Morandi abbiamo ascoltato praticamente ogni tipo di annuncio sulla futura ricostruzione. Per ora di certo sembra esserci soltanto un dato: a farsi carico dei costi sarà ‘Autostrade per l’Italia’, il minimo sindacale per chi ha avuto quantomeno la ‘culpa in vigilando’ sull’infrastruttura. Continua a leggere

Toti, in Liguria per non perdersi

di Osvaldo Ambrosini.

Non sappiamo bene come Giovanni Toti – 49 anni toscano di nascita e ligure di adozione, da tre anni presidente della regione Liguria e con un passato nel mondo dell’informazione in Mediaset – abbia trascorso la sua giovinezza e poco importa, per la verità, anche se una cosa appare piuttosto evidente. Continua a leggere

Il trip advisor degli ospedali savonesi

di Matteo Lai
Per caso, dovendo cercare un’informazione sull’ospedale San Paolo, mi sono imbattuto in un qualcosa che – sebbene sapessi esistere – non avevo mai visualizzato: le recensioni di Google. Ebbene sì: ormai anche gli ospedali, alla stregua di una trattoria o di un albergo, possono essere recensiti. Ovviamente questo dà la stura a commenti di quel tipo di soggetto che, oggi, va per la maggiore: il tuttologo, una figura sdoganata dal ministro dell’Onniscenza, Matteo Salvini.

Continua a leggere

Capodanno in Darsena: a caval donato non si guarda in bocca

di Osvaldo Ambrosini.

Dopo l’ordinanza ‘anti-cani’, i savonesi si dividono ancora, questa volta tra entusiasti del capodanno organizzato dall’amministrazione e quelli che invece ne sono rimasti delusi. Opinioni discordanti, insomma (quale novità?), e per chi non era presente, come il sottoscritto, non è semplice riuscire a capire la verità. Continua a leggere

Villa Zanelli, guardare e non toccare

di Osvaldo Ambrosini.

La storia della villa in stile liberty più famosa della città parla chiaro: fatta costruire da Nicolò Zanelli all’inizio del ‘900 su progetto degli architetti Gottardo Gussoni e Pietro Fenogli, fu inaugurata nel 1907 e adibita inizialmente a dimora privata. Ceduta negli anni ’30 al Comune di Milano che vi realizzò una colonia, venne successivamente destinata ad ospedale da campo durante la Seconda Guerra Mondiale fino a diventare, nel corso degli anni, residenza protetta per disabili gestita dall’Asl savonese (un tempo 7ª Usl) e, nell’ultimo periodo, una residenza post ospedaliera per cardiopatici. Attualmente versa in condizioni di semi-abbandono dal 1998. Continua a leggere

Risolto il problema dei turisti low cost in riviera grazie ad un algoritmo

di Osvaldo Ambrosini.

Non è stato semplice ma alla fine incrociando dati anagrafici, dichiarazioni dei redditi e conti correnti, la Regione Liguria è riuscita a sviluppare un algoritmo capace di pubblicizzare il Red Carpet più lungo del mondo soltanto sui personal computer, o più semplicemente su tutti i dispositivi elettronici, della popolazione mondiale con reddito superiore o uguale a 30 mila euro. Continua a leggere