Torna Renzi, levategli il vino

di Matteo Lai.

Matteo Renzi, colui che ha causato la peggior debacle e la maggior marginalizzazione della sinistra e delle forze progressiste dalla rivolta dei ciompi ad oggi, ha – ahinoi – ritrovato la parola. Durante un incontro ha sostenuto che il ‘suo’ Pd era meglio del Pci, perché il Pci “non vinceva mai” mentre lui avrebbe condotto un partito di (centro)sinistra al 40% dei voti. Continua a leggere

Annunci

Corso Tardy e Benech: cos’è il genio?

di Osvaldo Ambrosini.

Il cantiere di corso Tardy e Benech, a prescindere da come la si possa pensare riguardo la scelta di abbattere i pini marittimi – che con buone probabilità potevano essere salvati con una semplice ma decisa sfrondata, giunti com’erano soltanto a metà del loro ciclo di vita – dopo un’agonia durata quasi due anni sta volgendo al termine. Continua a leggere

Savona, le reliquie della discordia

di Osvaldo Ambrosini.

Nella mia vita credevo che non esistesse argomento più controverso dei natali di Cristoforo Colombo, la discussione divide da sempre gli storici: chi lo vorrebbe savonese, chi di Albissola Marina, di Cogoleto oppure di Genova, di Chiusanico (entroterra di Imperia), di Cuccaro Monferrato (AL), Bettole (Piacenza), Terrarossa (Moconesi val Fontanabuona), Salinuri (Sardegna), Calvi (Corsica), portoghese e addirittura polacco. Continua a leggere

ATA, il miglioramento della morte

di Osvaldo Ambrosini.

Fa un po’ sorridere l’iniziativa del CDA di ATA di sguinzagliare per le vie della città un paio di eco-guardie con l’incarico specifico, se non di sconfiggere, perlomeno di scoraggiare un consistente zoccolo duro di savonesi che ancora non si rassegna all’idea di dover effettuare una raccolta differenziata degna di questo nome. Continua a leggere

La normalizzazione a Cinque Stelle

di Matteo Lai.

Chi nel tempo ha avuto modo di studiare un po’ di scienza della politica, ha avuto modo di scoprire come anche i movimenti anti sistema – nelle democrazie moderne – prima o poi si normalizzavo, ovvero si istituzionalizzano. È la normale prassi della vita politica: ecco perché non c’è nulla di scandaloso o di strano. Continua a leggere

Pci, I wish you were here

di Matteo Lai.

Trent’anni fa – anzi, ventotto, per la precisione – il Partito Comunista Italiano, nato come Partito Comunista d’Italia nel 1921 a Livorno e “rifondato” nel 1944 a Salerno come Pci, cessava di esistere, per come lo si era fino ad allora conosciuto. Continua a leggere

Savona, sostegno al commercio non pervenuto

di Osvaldo Ambrosini.

Tra i principali punti del programma della “Caprioglio & C.”, sbandierati in campagna elettorale nella primavera del 2016, vi erano anche una serie di provvedimenti per rendere la città più produttiva. Sostanzialmente si raccontava la favola di un generalizzato aumento delle agevolazioni, tra cui anche la riduzione delle tasse locali a favore delle attività produttive, per le imprese e per gli esercizi commerciali. Continua a leggere