Risolto il problema dei turisti low cost in riviera grazie ad un algoritmo

di Osvaldo Ambrosini.

Non è stato semplice ma alla fine incrociando dati anagrafici, dichiarazioni dei redditi e conti correnti, la Regione Liguria è riuscita a sviluppare un algoritmo capace di pubblicizzare il Red Carpet più lungo del mondo soltanto sui personal computer, o più semplicemente su tutti i dispositivi elettronici, della popolazione mondiale con reddito superiore o uguale a 30 mila euro. Continua a leggere

Red carpet ligure: una passerella di Christo che non ce l’ha fatta

di Osvaldo Ambrosini.

Risale ad un anno fa l’installazione, diventata famosa in tutto il mondo dell’artista Christo: una passerella galleggiante sul lago d’Iseo che ha permesso a più di un milione di visitatori di avere la sensazione di camminare sulle acque. Un’ottima occasione, oltre che per l’artista, anche per le località coinvolte che hanno goduto di un ritorno di immagine e di un flusso turistico sensazionale. Continua a leggere

Il renzismo vi seppellirà

di Osvaldo Ambrosini.

Perdere Genova non è una sconfitta qualunque, perdere La Spezia ancora meno, per non parlare di Pistoia, L’Aquila o Sesto San Giovanni. Eppure, come sul Titanic, nessuno dell’equipaggio si è scomposto mentre si puntava dritti contro un iceberg. Continua a leggere

14 giugno 1940, le prime bombe su Savona e Vado

E’ l’alba del 14 giugno 1940. Sono passati solo quattro giorni da quando Mussolini, acclamato dalla folla di piazza Venezia, ha presentato la dichiarazione di guerra agli ambasciatori di Francia e Regno Unito, credendo alla favoletta della guerra-lampo, raccontata dall’alleanto nazista. Continua a leggere

Fascisti savonesi 1 fascisti genovesi 0

di Osvaldo Ambrosini.

Nello specialissimo derby ligure tra nostalgici, i rappresentanti della città savonese hanno indubbiamente vinto la sfida, a distanza di un anno, con i colleghi genovesi. Questo non perché a Savona siano riusciti, grazie alla vittoria alle amministrative del centrodestra, ad infilarsi tra le maglie dell’amministrazione comunale, cosa che è accaduta, ma è soltanto un effetto non la causa. Continua a leggere

Una storia sbagliata

di Billy The Kid.

Una storia vera o una leggenda? L’ El Dorado oppure una truffa ? La storia che stiamo per raccontarvi è una storia vera ed i suoi protagonisti vivono – o hanno vissuto per qualche tempo – nel Ponente della nostra provincia. Protagonista di questa curiosa vicenda è una donna di origini austriache che il destino, l’amore e la professione hanno voluto in Liguria per molti lunghi anni. Per brevità la chiameremo semplicemente Ingrid. Continua a leggere

Sanità, la fuffa del libero accesso

di Matteo Lai.

Squillino le trombe. Dal magico cilindro dell’assessore regionale alla sanità, Sonia Viale, è spuntata la soluzione per eliminare i lunghi tempi di attesa per alcuni esami clinici. Si chiama “libero accesso”, ossia la possibilità per il cittadino – munito di prescrizione medica ma non di prenotazione – di presentarsi presso la struttura sanitaria e, qualora rientrante in un novero di fortunati più o meno ristretto, di effettuare immantinentemente le analisi necessarie. Continua a leggere